25 Ottobre 2020

Elezioni amministrative Castrovillari: il primo incontro pubblico di Santagada con i cittadini

La Castrovillari di Peppe Santagada raccontata ai cittadini.

Il candidato sindaco delle civiche: “Castrovillari deve rivestire un ruolo di centralità in tutto il territorio del Pollino”

Castrovillari ritorna città. È ormai lanciato lo slogan ufficiale della campagna elettorale portata avanti dalle liste civiche con Peppe Santagada candidato sindaco. La coalizione Progetto civico per Castrovillari e il territorio ha incontrato i cittadini in un incontro pubblico presso la sala consiliare del Comune. Un appuntamento partecipato, a giudicare dalla sala piena nel rispetto del distanziamento sociale previsto dalle norme anti Covid.

“Una scelta non casuale – ha detto Santagada in merito alla location dell’incontro – dal momento che il nostro percorso è iniziato il 10 luglio proprio in sala consiliare”.
Il fulcro del programma politica della coalizione è il ritorno ad un ruolo di centralità che Castrovillari deve rivestire nell’area del Pollino: “Un programma articolato e ricco – continua Santagada – che spazia dai rifiuti alla sanità, dai servizi alla riqualificazione di alcuni spazi della città, con tematiche squisitamente cittadine ma che guardano anche alle realtà a noi prossime”.

Ha posto l’accento anche sulla qualità della squadra messa in campo per la prossima tornata elettorale, Giovanna D’Ingianna, una dei candidati delle civiche: “Siamo persone libere da strategie politiche. Lo abbiamo fatto attraverso la forza delle idee e la nostra eterogeneità”, parole che assumono un significato ancora più profondo in un ” periodo che ha messo in evidenza quanta differenza sociale sia presente nel nostro territorio e, di conseguenza, quanta sofferenza”.

“Dobbiamo evitare che il degrado diventi disperazione – ha detto Ferdinando Laghi di Solidarietà e Partecipazione – dobbiamo sostenere le fasce più deboli perché l’indifferenza non la possiamo tollerare. Castrovillari deve ritornare ad essere una città e non quel borgo sperduto, quel villaggio mal tenuto com’è stato finora, privo di relazioni sociali con il territorio. Per 13 anni le civiche hanno impedito che il degrado distruggesse le possibilità di sviluppo, le nostre lotte sono state quelle dei cittadini”.

Ufficio stampa Giuseppe Santagada sindaco.
@| ufficiostampasantagadasindaco@gmail.com
FB| https://www.facebook.com/peppesantagada/?ref=bookmarks

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *