SMS e WhatsApp: 348 3883963

kontattoproduction@virgilio.it

Titolo

Archivio mensile Agosto 2019

CASTROVILLARI: PRONTI PER CIVITA…nova

“CASTROVILLARI/ PRONTI PER CIVITA…nova CHE PROMUOVE IL PATRIMONIO STORICO- CULTURALE – UMANO NONCHE’ LE PRODUZIONI TIPICHE E LE CAPACITA’ LOCALI”

Torna, dal 29 agosto al primo settembre, “CIVITA…nova”, la manifestazione che coniuga, nel rione Civita di Castrovillari- il salotto buono della città-, “cuore” dell’antica residenzialità ai “piedi” del Pollino, il patrimonio storico con quello antropologico, quelli che caratterizzano la sua vita culturale, sociale ed economica .” Ad affermarla una serie di azioni in programma, a partire dal manifesto che accompagna gli inviti ad essere presenti, numerosi come sempre, e riprende lo stupendo presepe (ubicato nel Protoconvento francescano) dell’artista locale Gianni Cherillo con la grafica di Claudio Regina, espressioni di sensibilità che desiderano includere. La presentazione dell’evento si è tenuto sabato mattina 24 agosto proprio nel chiostro dell’antico Protoconvento. Portato avanti e sostenuto dall’Amministrazione comunale, che si avvale della preziosa direzione artistica della Pro Loco e della collaborazione di altre associazioni, la quattro giorni, così, è pronta ad offrire le capacità d’arte di strada tra percorsi artigianali ed enogastronomici abbracciati da più iniziative e mostre sulla tradizione, oltre che da un convegno sui fondi europei per lo sviluppo della cultura e dei territori, fondamentali per le nostre vocazioni. A precisare questa creatura adulta, sintesi della forza identitaria che trasmette il popolo castrovillarese insieme ad altre manifestazioni che la completano durante l’anno, con identica tensione ed amore, il Sindaco , Domenico Lo Polito, il presidente della Pro Loco, Eugenio Iannelli , il delegato del Comune, Franco Pirrera , il direttore artistico, Gerardo Bonifati , e il presidente del consiglio, Piero Vico . Una serie di contributi che hanno affermato, in più modi, il lavoro congiunto, educativo e continuo per tale realtà ed appartenenza che impreziosiscono tutte le cose come le tante progettualità dedicate e premiate dalla Regione, con il Ministero per i Beni Culturali e l’Unione Europea, grazie le associazioni redattrici di progetti ed il Comune, affermano in un susseguirsi di obiettivi raggiunti per una rivitalizzazione dell’esistente a partire dalle impronte storiche che si perpetuano. ” Opportunità – è stato detto inoltre- per promuovere il carattere turistico della città Festival (pronto a divenire Fondazione per essere più incisiva) e dei Festivals , com’è stata battezzata per le iniziative che annovera, e richiamare l’energia di questo luogo antico , pregno di tracce e tra i borghi storicizzati di Calabria per quel lavoro serio e continuo svolto a più mani sulla crescita dei beni culturali e delle tradizioni locali.” L’appuntamento è ancora una volta, così, uno strumento per una maggiore conoscenza ed offerta delle specificità esistenti. Sono quelle che si legano alle eccellenze, alle usanze, alle produzioni tipiche e forze che declinano quel modo di tramandare le vocazioni su più fattori e, come testimonia ogni cosa che viene suscitata e ideata qui’, per dare sostanza e continua dignità all’appartenenza con le intuizioni di donne e uomini appassionati alle proprie radici. “L’edizione pronta ad animarsi, è dunque ancora un riaffermare, con maggiore determinazione, anche in maniera innovativa, queste orme ( proprio come quelle che lasciamo per terra e spesso ricerchiamo per ritornare in un luogo che ci ha particolarmente colpiti ) in quel camminare, senza sosta, spinto dal desiderio di scoprire ciò che lo desta, pure per quel gusto- in questo caso senza mai allontanarsi dall’essenza- di riconsegnare ragioni e Cuore di siffatto dedicarsi alla rigenerazione possibile e diffuso dell’esistente ereditato.”

L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari (g.br.)

Sesta edizione festa del vino a Frascineto

Ottima riuscita per la VI edizione della festa del vino a Frascineto.
Il piccolo paesino del Pollino è ad alta vocazione vitivinicola e agricola, tutto coltivato a viti e ulivi, dai quali si ricavano l’olio dop e ottimi vini.
Nella serata di ieri Frascineto ha accolto un numeroso pubblico che, per le strade colme di stand, ha degustato oltre ai vini proposti dalle aziende vinicole del circondario, anche molti prodotti della nostra ricchissima terra come il pane casereccio, la birra ecc…
La serata si è conclusa  con il concerto di Mimmo Cavallaro cantautore italiano, molto conosciuto per aver portato i suoni della taranta nel mondo.

SAN BASILE ESTATE. PRATICAMENTE PERFETTA, SOTTO OGNI ASPETTO

Dal 31 luglio al 29 agosto dodici appuntamenti tra multiculturalità, musica, teatro, sport, identità

Inizia nel segno della multiculturalità l’estate di San Basile 2019 sotto il claim “Praticamente perfetta, sotto ogni aspetto”. “Cose da un altro mondo”, la giornata dell’integrazione dedicata alla condivisione e alla conoscenza all’insegna dell’arte con stand gastronomici multietnici a cura dello Sprar di San Basile, è il primo dei 12 appuntamenti in programma dal 31 luglio al 29 agosto. 

Il 2 agosto sarà la volta dello sport con la finale della Coppa Arberia che sta animando il confronto di calcio tra leformazioni dei comuni arbereshe del Pollino presso il centro polisportivo comunale “Stefano Boccia” in contrada Llaka. 

Dal 4 al 6 agosto presso la Palestra Comunale si sfideranno invece in una rassegna sportiva ricca di divertimento i migliori specialisti di calcio tennis prima di cedere il campo al teatro sotto le stelle il 7 agosto con “Sogno di una notte di mezza sbornia” – presso l’Anfiteatro Comunale – a cura dell’associazione culturale L’allegra ribalda di Morano Calabro.  

Il 9 agosto presso l’area naturalistica Llaka la manifestazione podistica a cura dell’Asd Pollino Trail e Asd Podismo e Sport Saracena è aperta a tutti i professionisti ed amanti della corsa. Il 12 agosto ritorna il teatro sotto le stelle con l’associazione castrovillarese Aprustum che porta in scena “Non ti conosco più” di Aldo De Benedetti. 

Identità e valorizzazione del borgo con la Via dei supporti e degli antichi mestieri e sapori. La decima edizione dell’appuntamento identitario ritorna nel centro storico con il format riuscitissimo della passeggiata eno gastronomica alla scoperta del borgo di San Basile, a cura dell’associazione socio culturale Malemale Group. 

Sarà la musica popolare a farla da padronail 19 agosto per il raduno di organetto e fisarmonica a cura dei Karaballandofolk e Francesca di Mare. 

Il film Arberia prodotto dalla Open Fields Production per la regia di Francesca Olivieri sarà proiettato presso il Monastero Basiliano nella serata del 20 agosto. Il giorno dopo, il 21 agosto, spazio ai dilettanti allo sbaraglio con la Corrida a cura del centro sociale anziani L’amicizia di Castrovillari. Il gruppo Ndallasdisha di San Basile invece il 22 agosto proporrà le tradizionali Vallje per una serata all’insegna dei canti e dei balli della tradizione arbereshe. L’estate di San Basile si chiuderà con il concerto Sing Swing del Peperoncino Jazz Festival con Francesco Scrivano, Arturo Blundi, Francesco Gagliardi, Giovanni Brunetti, Ettore Malizia, Walter Giorno, Francesco Giorno. 

«Abbiamo voluto accontentare i gusti di tutti – ha spiegato il consigliere delegato allo spettacolo Ilario Miceli – proponendo un cartellone estivo che potesse abbracciare le varie anime che compongono la nostra comunità e proporre appuntamenti che ricalchino il saper fare delle associazioni che insistono nella nostra cittadina e sul territorio».