SMS e WhatsApp: 348 3883963

kontattoproduction@virgilio.it

Titolo

Archivio mensile Maggio 2019

“CASTROVILLARI/PER CUORE SOLIDALE. ANCHE CON IL PATROCINIO DEL COMUNE LA XVIII PARTITA DI SOLIDARIETA’ DIFFUSA IN PROGRAMMA IL 2 GIUGNO al #MIMMO RENDE#”

Lì 28/05/2019

C O M U N I C A T O

“CASTROVILLARI/PER CUORE SOLIDALE. ANCHE CON IL PATROCINIO DEL COMUNE LA XVIII PARTITA DI SOLIDARIETA’ DIFFUSA IN PROGRAMMA IL 2 GIUGNO al #MIMMO RENDE#” Lo sport è sempre più strumento di solidarietà e capacità di attenzione al bisogno. Con questa certezza e desiderio d’inclusione domenica 2 giugno si terrà il Trofeo di Calcio “U. Amato – R . Tafuri”, giunto alla 18^ edizione ed organizzato dall’Associazione di Volontariato Cuore Solidale, con il patrocinio del Comune e collaborazione di più soggetti, per rivivere la consueta “Partita” , e non solo, in programma al campo sportivo “Mimmo Rende” dalle ore 16 con il titolo “ Se io fossi te; immedesimarsi nell’altro per comprenderlo ”. “ Una tensione – dichiarano il Sindaco, Domenico Lo Polito, e l’Assessore alle Politiche Sociali, Pino Russo- per declinare con convinzione e slancio che si può stare dinanzi alle esigenze ed urgenze solo a partire da uno sguardo vero ”. Il ricavato dell’appuntamento anche quest’anno sarà devoluto a opere di solidarietà ed assistenza, in particolare all’Associazione onlus “Non più soli”. La giornata verrà caratterizzata pure dalla presenza della campionessa paraolimpica, Nicole Orlando , che raffigurerà la forza dello sport per la vita e il contributo che dà questo per quei valori morali ed ideali su cui si fonda una reale convivenza umana. La “Partita” tra “ Castrovillari degli anni ’80 e VS. Città di Castrovillari ” rappresenterà , come al solito, il desiderio presente tra la gente di mettersi in gioco per il sollievo. “ Così la manifestazione – precisano gli organizzatori -, sarà pure l’occasione per riflettere sul bene persona e per affermare la dignità umana, prodigandosi a sostegno di opere nate in ambito sociale che sono protese a rispondere ai bisogni dell’individuo impegnandosi nei servizi per la cultura di valorizzazione e rispetto di ciascuno nelle fasi di maggior debolezza .” “ Un’opportunità, insomma – rilanciano i promotori-, per dare forza e sostanza a coinvolgimenti necessari: quelli che servono per affermare continuamente una responsabilità” . Al termine della manifestazione ai partecipanti verranno consegnati il trofeo e le targhe- ricordo.

L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari (g.br.)

COMUNICATO STAMPA DISSESTO

Comunicato Stampa

L’avvocato che ha patrocinato il ricorso del comune di Castrovillari alla Corte dei Conti, sezioni riunite, avverso la bocciatura del piano di riequilibrio pluriennale, ha comunicato il dispositivo con il quale il ricorso è stato rigettato. Non si conoscono le motivazioni del rigetto, perché non depositate, ma tale aspetto non modifica la sostanza, costituita dal fatto che il consiglio comunale, quanto prima, dovrà prenderne atto e dichiarare il dissesto. La bocciatura del piano, approvato nel marzo del 2013, significa che le azioni che erano state previste per coprire i debiti ereditati dalle amministrazioni passate sono state ritenute inidonee a riportare nel termine dei dieci anni previsti, quindi entro il 2023, l’ente in situazione di equilibrio stabile. Con il dissesto, in pratica, si verifica una doppia contabilità: l’amministrazione comunale gestisce il bilancio attuale e quelli futuri; una terna di commissari nominata dal Ministero dell’Interno gestirà i rapporti con i creditori per le situazioni anteriori al 31/12/2018. Tale organismo di liquidazione provvederà, una volta per tutte, ad accertare l’origine dei debiti, le ragioni dei debiti stessi, il periodo di formazione e chi li ha prodotti. Finalmente si farà luce sulle responsabilità dei debiti che, per fortuna, non si presteranno più ad interpretazioni soggettive con il solito scaricabarile. Chi li ha prodotti verrà stanato e se ne assumerà le responsabilità personali e politiche. Perché un dato deve essere certo: nel 2012, con la delibera del 6 settembre 2012, di esame del bilancio consuntivo del comune di Castrovillari del 2010, di altre amministrazioni comunali diverse dalla nostra, era stato accertata la situazione di ente strutturalmente deficitario del comune di Castrovillari. I debiti sono stati fatti nel passato. Noi siamo certi di avere avviato un’opera di risanamento tangibile ancorchè ritenuta non sufficiente. Un dato però è significativo ed esemplificativo. Ci si riferisce alla situazione di cassa presso il tesoriere. La prima amministrazione Lo Polito si è insediata, nel primo mandato, poi intervallato con il secondo da tredici mesi di gestione commissariale, a fine maggio 2012. La situazione di cassa, a quella data, era spaventosamente in rosso con un meno 4,2 milioni di euro. Praticamente con zero capacità di spesa. Oggi, nello stesso periodo del 2019, con la medesima tempistica di entrata ed addirittura con trasferimenti inferiori, siamo a più 1,3 milioni, nonostante due giorni addietro abbiamo effettuato pagamenti per 800.000,00 euro ai nostri fornitori. Dall’inizio dell’anno non abbiamo mai fatto ricorso ad anticipazione di cassa. I sacrifici da noi fatti nella gestione inducono a rassicurare sul futuro dell’ente. Perché grazie a tutti questi anni di rigore, con i quali abbiamo amministrato come se avessimo un piano anche se non approvato, non si produrranno riduzione di servizi o aumento dei tributi.​Infatti, il piano non approvato, per ripianare la situazione debitoria, ha già portato all’adeguamento dei tributi che non aumenteranno né per acqua, né per rifiuti e nemmeno per IMU. Avevamo già portato alla riduzione drastica della spesa con diminuzione delle indennità per gli amministratori, eliminazione fitti passivi, gestione diretta di molti servizi e tutte le misure che ci ha riconosciuto il Ministero dell’Interno per affermare che il nostro comune “non è ente strutturalmente deficitario”. Non vi sarà situazione di esubero del personale comunale perché abbondantemente rispettoso, quello in servizio, dei parametri di legge che prevedono un dipendente ogni 93 abitanti. Sono stati pagati gran parte dei creditori dell’ente giacchè, per estinguere i debiti ereditati, sono stati fatti prestiti tra noi ed il commissario prefettizio per circa 20 milioni di euro. Non abbiamo fatto un solo mutuo in 7 anni ed abbiamo pagato rate annuali di oltre 800 mila euro per estinguere quelli precedenti. Resta il rammarico perché tutti gli sforzi fatti, tutti i sacrifici posti in essere, tutti i risparmi necessari a garantire una gestione in equilibrio dei conti non hanno meritato, secondo la Corte, il premio dell’approvazione. Una sola consolazione: per come sopra detto , la determinazione della massa debitoria che verrà fatta dall’organo di liquidazione renderà giustizia su chi ed in quale periodo ha generato debiti così rilevanti del comune di Castrovillari. E si uscirà finalmente fuori dagli equivoci generati ad arte. Noi garantiremo il medesimo impegno per assicurare gli obblighi presi, con la salvaguardia dei dipendenti, il mantenimento degli stessi servizi, specie nel settore dell’istruzione e del sociale, il mantenimento delle stesse tariffe ed entità dei tributi, il pagamento di tutti i creditori. Da qui l’invito a tutte le forze politiche responsabili a porre in essere azioni positive per favorire il bene della comunità sopra tutto e rendere nulli gli effetti di questa nuova situazione, continuando a garantire i medesimi standard di servizi per la città.

Il sindaco Domenico Lo Polito

“CASTROVILLARI/LAGHETTO DELLA PIETA’. IN CORSO I LAVORI DI MANUTENZIONE”

Lì 31/05/2019

C O M U N I C A T O

“CASTROVILLARI/LAGHETTO DELLA PIETA’. IN CORSO I LAVORI DI MANUTENZIONE”

“ Sono in svolgimento i lavori di manutenzione ordinaria del laghetto della Pietà ”. Lo rende noto l’Amministrazione comunale di Castrovillari la quale nei prossimi giorni – annuncia- procederà ad affidare la gestione. “L’azione- spiega sempre l’amministrazione – fa parte del programma di ottimizzazione dei siti verdi comunali per una migliore fruizione dei cittadini.” “Questa con altre concluse ed in programma – precisa l’Amministrazione municipale – danno l’idea di come ci si sta adoperando per la qualità ambientale che non può fare a meno, però, del coinvolgimento e comportamento civici dei cittadini per migliorare quello sviluppo sostenibile scelto da loro. ”

L’Ufficio stampa del Comune di Castrovillari (g.br.)

“CASTROVILLARI. SABATO 1 GIUGNO, ALLE ORE 18, RIAPRE IL PARCO GIOCHI COMUNALE”

Lì 30 /05/2019

C O M U N I C A T O

“CASTROVILLARI. SABATO 1 GIUGNO, ALLE ORE 18, RIAPRE IL PARCO GIOCHI COMUNALE”

“ Sabato primo giugno, alle ore 18, riapre il parco giochi comunale con i nuovi impianti ludici, e non solo, che completano la dotazione della struttura la quale è corredata anche da un sistema di videosorveglianza a tutela del bene pubblico .” Lo rende noto l’Amministrazione comunale di Castrovillari, la quale precisa che “ l’area, grazie ad una collaborazione con l’Associazione “L’Angelo della Danza -Angela Ceraudo”, mette a disposizione pure uno spazio permanente dedicato agli amici a 4 zampe .” “ Il parco, caratterizzato dai nuovi giochi le cui precedenti installazioni risalivano a circa 20 anni fa ,- richiama l’Amministrazione municipale- verrà, così, riconsegnato alla pubblica fruizione che lo vede ,sempre più, come luogo destinato a più momenti di relax, per grandi e piccini, tra opportunità di svago, per leggere, passeggiare o semplicemente chiacchierare e socializzare.” “Frequentato da centinaia di persone: bambini, anziani, adulti in genere, lo spazio verde ed alberato – ricorda l’Amministrazione -è un posto volto ad accogliere come testimoniano le tantissime preferenze che affermano il suo valore intrinseco a cui teniamo tanto e per cui ci siamo spesi affinché tutti ne possano godere al meglio e diffusamente.”

L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari (g.br.)

A Laino Castello vince Gaetano Palermo

Mentre Laino Borgo avrà il suo primo sindaco donna, la vicina Laino Castello sarà guidata da Gaetano Palermo che con la lista “Insieme si cresce” ha sconfitto Rosa Libonati della lista “Uniti per Laino Castello”. <<Sono contento –ci ha detto il nuovo primo cittadino, raggiunto telefonicamente- di aver vinto, perché si tratta di una continuazione della precedente amministrazione>>, con a capo, ricordiamolo, Giovanni Cosenza, anch’egli presente nella lista e che è stato il più votato con 148 preferenze. <<E’ una lista –ha aggiunto Palermo- ricca di uomini e donne, ma anche di giovani, e che rappresenta il futuro di Laino Castello>>.                                                                                                    

Domenico Fortunato

Laino Borgo è donna

Laino Borgo ha un nuovo sindaco e, per la prima volta nella storia del piccolo paese che sorge sulle sponde del fiume Lao, si tratta di una donna, Mariangelina Russo, la quale, con la lista civica,“Il Paese che vogliamo”, ha avuto la meglio su Enrico Caterini, candidato a sindaco della lista “Siamo Laino”, nonché figlio dell’ex sindaco, Giuseppe Caterini. Va detto che la Russo è stata vicesindaco nella giunta, guidata da Franco Armentano, e, dopo la prematura scomparsa di quest’ultimo, ha preso le redini del comune. <<Sono molto emozionata – ci ha detto al telefono->>. <<Proseguirò la mia azione -ha aggiunto- nel solco dell’attuale amministrazione. Continuità, dunque, ma anche innovazione, dal momento che nella lista ci sono persone nuove>>. Quanto al programma –fa sapere il neosindaco- <<sarà anch’esso una prosecuzione, ma con delle novità, a livello turistico>>. <<Noi vogliamo –ha dichiarato la Russo- che il turismo non sia solo estivo, ma che ci sia tutto l’anno>>. La nuova amministrazione punta, inoltre, a rendere più accogliente il centro storico, senza dimenticare, però, le zone rurali, alfine di rendere più vivibile la vita a chi abita nelle contrade.                                                                                                                                                                                                        Domenico Fortunato

“CASTROVILLARI/ LE EUROPEE IN CITTA’. L’ULTIMO RILEVAMENTO DATI DELLE ORE 23 ATTESTA L’AFFLUENZA A 39,69% PARI A 7927 VOTANTI ”

Comune di Castrovillari

Si attesta su 39,69% pari a 7927 votanti (4137 maschi pari a 43,06% ; 3790 donne pari a 36,56%), a fronte di un corpo elettorale costituito da 19974 (di cui 9607 Maschi e 10367 Femmine), il terzo ed ultimo rilevamento dati, assunto alle ore 23, riguardante l’affluenza alle urne dei cittadini castrovillaresi per l’elezione del Parlamento europeo, svoltasi domenica 26 maggio.

L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari
(g.br.)

“CASTROVILLARI/EUROPEE. IL SECONDO RILEVAMENTO SULL’AFFLUENZA ALLE ORE 19 SI ATTESTA INVECE SU 29,39% PARI A 5871 VOTANTI”

Lì 26/05/2019

C  O  M  U  N  I  C  A T  O

“CASTROVILLARI/EUROPEE. IL SECONDO RILEVAMENTO SULL’AFFLUENZA ALLE ORE 19 SI ATTESTA INVECE SU  29,39% PARI A 5871  VOTANTI”

Il secondo rilevamento dati delle ore 19 riguardante l’affluenza alle urne dei cittadini castrovillaresi per l’elezione del Parlamento europeo si attesta, invece, su 29,39 % pari a 5871 a fronte di 19.963 votanti (10.359 donne e 9.604 uomini). + 5,70% rispetto al 2014.

Per quanto riguarda, poi, i tempi per esprimere il proprio diritto di voto si rammenta che l’orario entro cui votare sono le ore 23 di oggi.

Oltre tale ora sono ammessi a votare solo coloro i quali si trovano all’interno del seggio elettorale.

Ogni elettore per votare dovrà essere munito di tessera elettorale e di un documento d’identità in corso di validità.

Lo spoglio inizierà subito dopo le ore 23 e, comunque, appena concluse le operazioni di verifica da parte dei componenti del seggio.

L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari

(g.br.)

“CASTROVILLARI/ LE EUROPEE. IL PRIMO RILEVAMENTO DATI DELLE ORE 12 SI ATTESTA 9,20% PARI A 1838 VOTANTI ”

Lì 26/05/2019

C O M U N I C A T O

“CASTROVILLARI/ LE EUROPEE. IL PRIMO RILEVAMENTO DATI DELLE ORE 12 SI ATTESTA 9,20% PARI A 1838 VOTANTI ”

Il primo rilevamento dati delle ore 12 riguardante l’affluenza alle urne dei cittadini castrovillaresi per l’elezione del Parlamento europeo si attesta su 9,20% pari a 1838 votanti a fronte di un corpo elettorale costituito da 19.963 votanti (10.359 donne e 9.604 uomini).
+ 0,5% rispetto al 2014 dove alla stessa ora avevano votato 1721 persone pari all’8,70% su 19772 votanti.
Per quanto riguarda, invece, i tempi per esprimere il proprio diritto si rammenta che l’orario entro cui votare sono le ore 23 di oggi. Oltre tale ora sono ammessi a votare solo coloro i quali si troveranno all’interno del seggio elettorale.
Ogni elettore per votare dovrà essere munito di tessera elettorale e di un documento d’identità in corso di validità.
Lo spoglio inizierà subito dopo le ore 23 e, comunque, appena concluse le operazioni di verifica da parte dei componenti del seggio.

L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari
(g.br.)