19 Ottobre 2020

Il Movimento 5 Stelle risponde al sindaco uscente Mimmo Lo Polito

Non ci sorprende la reazione avuta dal Sindaco uscente Mimmo Lo Polito, a seguito della visita ispettiva dell’On. Sapia presso l’Ospedale SPOKE di Castrovillari avvenuta in data 10/08/2020 e del comunicato stampa rilasciato dall’On. Misiti (Parlamentari del Movimento 5 Stelle).
A riguardo, vogliamo ricordare al Signor Sindaco, che l’On. Sapia, in data 7 Luglio 2020, con lettera indirizzata al Gen. Saverio Cotticelli (Commissario ad Acta piano di rientro Sanità Calabria), la Dott.ssa Maria Crocco (Sub Commissario ad Acta piano di rientro Sanità Calabria), l’On. Jole Santelli (Governatrice della Regione Calabria), Dott.ssa Simonetta Cinzia Bettelini (Commissario Straordinario dell’ASP di Cosenza) e per conoscenza all’On. Roberto Speranza (Ministro della Salute), portava all’attenzione degli stessi, le criticità del laboratorio di Emodinamica Cardiologia interventistica dell’UOC di Cardiologia ed UTIC del Presidio Ospedaliero SPOKE di Castrovillari, facendo presente “che la riduzione dell’attività da regime h24 a regime h12, in ragione dell’insufficiente dotazione organica, costituiva motivo di serio allarme per la vasta platea Esaro-Pollino-Sibaritide” chiedendo, al fine di consentire il ritorno alla completa operatività h24 del reparto di Emodinamica Cardiologia interventistica dell’UOC di Cardiologia ed UTIC del P.O. di Castrovillari, di porre in essere i necessari provvedimenti, anche in riferimento ai D.D. C.C. A.A. N. 111/2017, N. 112/2017, N. 135 del 2019, (e utilizzando, se del caso, la procedura assunzionale “a stralcio”), finalizzati al reperimento delle specifiche professionalità del profilo dirigenziale medico. Lo stesso Sapia con nota del 31 luglio 2020, indirizzata ai medesimi destinatari, si interessava al problema delle dimissioni del Direttore UOC di Ortopedia e Traumatologia P.O. SPOKE di Castrovillari dott. M. Bisignani, denunciando che “le dimissioni del Primario fossero l‘ultima conseguenza di un vero e proprio Mobbing, posto in essere da esponenti del Management aziendali, i quali, sine titulo, con atteggiamento ostruzionistico e vessatorio, hanno, di fatto, impedito, al suddetto professionista, di poter porre in essere gli obiettivi minimi organizzativi, gestionali e di risultato, contrattualmente conferiti, procurandogli un chiaro danno di immagine, nonché un demansionamento professionale, grave ed irreparabile”; a tal punto invitava i destinatari a prendere ogni utile ed efficace iniziativa.
Pertanto ricordando al sig. Sindaco (maratoneta per hobby), che nessuno sta facendo una gara a chi arriva prima ma che il diritto alla salute è un diritto di tutti da tutelare e preservare, che va al di là di ogni colore politico, invitiamo lo stesso e tutte le altre forze politiche e sociali, locali e del comprensorio Esaro-Pollino-Sibaritide, a fare meno demagogia e ad unirsi con il fine di salvaguardare la salute di tutti i cittadini e la funzionalità del nostro ospedale SPOKE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *