28 Novembre 2021

Castrovillari / regolamento e Consulta per il turismo della città. Occasioni per accrescere sinergie e collaborazioni su beni quali sono patrimonio locale e capacita, valori per promuovere

Lì 21/10/2021

“CASTROVILLARI/CONSULTA DEL TURISMO. UN’OPPORTUNITA’ PER COINVOLGERE TUTTI I SOGGETTI E DARE IMPULSO AD UN PATRIMONIO E VOCAZIONI IMPRESCINDIBILI PER IL NOSTRO VERO SVILUPPO “

Per la promozione dei fattori che contrassegnano il nostro Territorio: un passaggio importante e da accompagnare con condivisione.

Il Regolamento della Consulta del Turismo del capoluogo del Pollino, votato all’unanimità nell’ultimo Consiglio comunale e illustrato dall’Assessore Ernesto Bello, rilancia l’importanza, diffusamente sentita ma mai regolata, di un lavoro di “tutti insieme” per l’accoglienza e l’ospitalità, espressione identitaria del popolo castrovillarese, forte nella sua offerta grazie ad un patrimonio ricco di impronte ed eccellenze tra storia, archeologia, costume, natura ed identità. E, comunque, un’altra responsabilità per costruire e per passare dallo spaesamento di questo Tempo alla fiducia.

13 articoli per regolare l’implicazione di 25 membri , ma anche capacità necessarie da interfacciare per valutare opportunità e percorsi da prediligere al fine di dare contenuto a idee e progetti che si stanno realizzando come il “Castrovillari Citta’ Festival” (caratterizzato da ben oltre 15 festival monotematici ed in progress), ma bisognosi di partecipazioni ed interrelazioni sempre più inclusive che rendano queste tensioni, proprie di ogni borgo e territorio ricco di contenuti umani quanto tradizionali, che si dicano tali, legati alla creatività ed espressività di chi vi risiedono ed a cui sono consegnati un’eredità da riscoprire e ripossedere continuamente con dignità. Non a caso valorizzare il nostro patrimonio dotato di qualità naturali e culturali – spiega l’amministrazione comunale- è un percorso di sviluppo imprescindibile come la partecipazione della gente e delle imprese alla sua concretizzazione.

“Ecco perché il nostro turismo- asseriscono il Sindaco, Domenico Lo Polito, e l’Assessore, Ernesto Bello, che saranno rispettivamente presidente e vice dell’organismo consultivo- ha urgenza di dedizione, competenza, intrapresa e tanto coraggio per poter ricentrare gli obiettivi che si stanno mettendo in campo ed esigenti di impulso perché immersi in un contesto super-competitivo. Abbiamo bisogno, per questo, di formazione – aggiungono – oltre che di idee ed eventi per dare vita a contenuti che devono guardare a ciò che possediamo ed i nostri avi ci hanno tramandato imprimendoli nelle nostre aree per affermare il vero Cuore dell’economia meridionale. Da qui anche l’idea di valorizzare e sostenere insieme, e dal basso, attraverso pure una sussidiarietà dedicata, ogni tentativo umano di essere protagonista nella realtà.”

“Il coraggio- affermano– è, dunque, la consapevolezza di perseguire azioni risapute ma spesso disconosciute e date come per scontate. Un grande errore in questo ambito dove il fattore umano è primario ed elemento dinamico per come si pone e può determinare novità e cambiamenti rispetto alle prospettive che si muovono per intercettare il cosiddetto turismo new way, quello delle “nuove” strade, ma legato sempre all’esistente delle donne e uomini con le loro consuetudini e tra luoghi da riscoprire, vivere e godere per ciò che emanano e riconducono. Questa la sfida e la traccia di un lavoro comune per uno sviluppo delle vocazioni di cui il Turismo è intriso in tutte le sue forme e come il mercato propone e rilancia cercando di rispondere a ciò che ricercano le persone per i loro momenti di relax e per mettersi in viaggio con il desiderio di scoprire e conoscere. Da qui l’azione scelta – concludono Lo Polito e Bello- per il miglioramento dell’attrattiva turistica, rafforzando la coesione, fondamentale per armonizzare la promozione di Cultura, Creatività e Tracce.”

L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari
(g.br.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *