23 Luglio 2024

La Rassegna RADURE di Aprustum ottiene il riconoscimento del Ministero della Cultura

0

Un altro importante traguardo è stato raggiunto dall’associazione culturale Aprustum di Castrovillari. In questi giorni il Ministero della Cultura ha assegnato un contributo a valere sul Fondo Unico dello Spettacolo a partire dall’anno in corso, alla rassegna “Radure”, la cui direzione artistica è affidata a Casimiro Gatto. Si tratta di un riconoscimento che individua in “Radure”, rassegna teatrale già presente fra gli eventi regionali storicizzati, un progetto culturale di ampio respiro, che si è posto l’obiettivo di offrire teatro di qualità in luoghi storici, promuovendo la cultura teatrale, il territorio e le eccellenze calabresi.
Il prestigioso riconoscimento ministeriale arriva all’indomani del compimento dei venticinque anni di attività di Aprustum. L’associazione castrovillarese, promotrice di cultura teatrale e non solo, in questi anni si è distinta per una programmazione attenta ad offrire spazi alle nuove generazioni di teatranti, intrecciando collaborazioni assai significative con altri operatori nazionali del settore.
Il Presidente Casimiro Gatto manifesta la grande soddisfazione dell’intera compagnia, ringraziando tutti gli amici, gli amministratori, gli operatori culturali, che in questo lungo arco di tempo si sono spesi per sostenere le attività proposte. “Un grazie particolare va ai cittadini di Castrovillari e dei comuni limitrofi, al nostro pubblico, sempre più numeroso col passare degli anni, che nel comprensorio del Pollino e della Sibaritide ha accolto e apprezzato gli spettacoli e le proposte culturali ideate e curate da Aprustum. Ci ritroveremo assieme per festeggiare e gioire dell’ennesimo fiore che cresce sulla nostra terra”.

Domenico Donato
Ufficio Stampa Aprustum

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may have missed

ARTICOLO VENTUNO DI CASSANO ALL’IONIO, SOSTENIAMO LE ECCELLENZE CASSANESI.Sono ormai all’ordine del giorno le soddisfazioni ed i meriti che inostri ragazzi ottengono in giro per l’Italia.Cassano è orgogliosa dei suoi giovani figli che contribuiscono a darelustro alla nostra splendida comunità.Passione, dedizione e grande impegno fanno da sfondo ai risultatiraggiunti.D’altro canto, non possiamo ignorare i sacrifici economici (e non)delle famiglie.Siamo consapevoli che i supporti ed i contributi degli Enti preposti sonodavvero minimi e le difficoltà e le fatiche di giorno in giorno sono sempremaggiori e talvolta insostenibili.Pertanto, ArticoloVENTUNO propone che l’AmministrazioneComunale si faccia carico, attraverso un bando, dell’erogazionedi borse di studio a favore dei giovani di tutto il territorio diCassano, con lo scopo di valorizzare e sostenere il profitto scolasticodegli studenti meritevoli, nonché per incoraggiare la prosecuzione aglistudi ed il raggiungimento di sempre più approfondite opportunitàprofessionali e culturali .Dunque, meno benemerenze, targhe ed intitolazioni.Noi siamo per un supporto fattivo verso chi ha fame di cultura , perchésarebbe un modo per invertire il senso ed elevare le menti.La Cassano per bene ha fame di cultura vera e non può accontentarsidelle strisce bianche sull’asfalto fatte passare come un eventostraordinario!Piuttosto, si premii la cultura del merito.È necessario che la politica locale si unisca con noi su taleargomento per difendere e sostenere l’eccellenza Cassanese.Diamo ai nostri giovani l’opportunità ed il giusto appoggio per formarsi emettersi in gioco.Per i ragazzi e con i ragazzi!Cassano All’Ionio, 19/07/2024Associazione politico-culturale ArticoloVENTUNO.