20 Ottobre 2021

Castrovillari / Patrimonio e restauro. L’Amministrazione municipale partecipa alla serata d’inaugurazione organizzata dal Gruppo de “I Sognatori” nel piazzale del Santuario della Madonna del Castello

Lì 08/07/2021

“CASTROVILLARII/NEL SEGNO DELLA SUSSIDIARIETA’ E DELL’AMORE PER LA PROPRIA CITTA’. IL GRUPPO SOCIO-CULTURARE I SOGNATORI PRESENTA “IL RECUPERO E RESTAURO DEL BASAMENTO INDICATORE DELLA CATENA NONTUOSA DEL POLLINO” NONCHE’ IL RELATIVO PANNELLO INFORMATIVO IN BRAILLE SUL PIAZZALE DEL SANTUARIO DELLA MADONNA DEL CASTELLO- POI LA RECITA DELLE POESIE DI LUIGI RUSSO SUGGELLERA’ L’EVENTO “

A partire dall’Amore per le proprie Radici, per promuovere il patrimonio, per affermare l’importanza di ciò che trasmette con dignità e per mobilitare le energie che connotano le persone a testimoniare la loro Appartenenza.

Sono le motivazioni che accompagnano il recupero del basamento-indicatore della Catena Montuosa del Pollino e il pannello informativo in braille, che la descrive, curati dal gruppo socio-culturale “I Sognatori”, nato a marzo a Castrovillari.

L’iniziativa è programmata per venerdì 9 luglio, alle ore 19, nel piazzale del Santuario della Madonna del Castello-nel pieno rispetto delle misure anti Covid-, con la partecipazione del Sindaco, Domenico Lo Polito, che porgerà il saluto, e dell’Assessore, Federica Tricarico, tra gli interventi del presidente del sodalizio, Franco Pirrera, del vice, Giambattista Di Marco, del tesoriere Enzo Zofrea, progettista dell’opera di restauro, e di Gino Perfetti, segretario dell’associazione i quali illustreranno pure finalità e scopi dell’associazione; il momento prevede inoltre l’intervento di Emanuele Baratta che effettuerà una breve lettura dimostrativa del pannello braille dov’è riportata la spiegazione sulla Bellezza dei Monti che circondano Castrovillari.
L’appuntamento sarà concluso e suggellato dalla declamazione di poesie in vernacolo dell’indimenticabile Luigi Russo a cura di Franco e Carmen Pirrera per sottolineare, ancor più, lo spirito in cui si muove e vuole svilupparsi l’associazione organizzatrice, la quale pone l’accento, con le sue iniziative, sulla necessità di riappropriarsi di quello che ci è stato lasciato in eredità.

“Sicuramente- fa presente il primo cittadino, commentando il gesto encomiabile- un’occasione anche per affermare che abbiamo bisogno, sempre più, di cittadini con una forte motivazione ideale al fine di realizzare azioni imprescindibili per la crescita più diffusa che la ripresa, in questo Tempo, vuole rimettere in movimento per attuare idee che rafforzino l’esistente.”

Sono le ragioni con cui ribadire ancora una volta il ruolo prezioso delle “impronte” consegnateci che, Memoria e Tensione, ci ricordano e che non possono fare a meno di sinergie come di una sussidiarietà e sensibilità partecipate per tessere e dipanare meglio ciò che il Tempo e gli Uomini hanno saputo tramandare.

L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari
(g.br.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *