10 Aprile 2021

La metro – Pollino, un progetto ambizioso e fattibile

Vincenzo Ventura Dirigente Fratelli D’ITALIA Sezione Vincenzo Gangale CASTROVILLARI

Il Pollino nonostante le sue enormi potenzialità attrattive continua ad avere servizi essenziali di serie B. Continuiamo ad assistere al fallimento della pianificazione infrastrutturale in Calabria che ormai dura da 30 anni. Nemmeno una parola su questo territorio nel Piano Nazionale relativo all’utilizzo delle risorse del Recovery Fund, l’ultima occasione finanziaria che abbiamo per la creazione di una grande opera; neanche un cenno sulla necessità di toglierla dall’isolamento che la posizione geografica (e certa politica) sembra averle assegnato.
L’indirizzo UE di investire in mobilità sostenibile, specie su ferro, è molto chiaro. Ma nel documento programmatico del Recovery si parla di progetti concreti da realizzare al Nord, con poche briciole concesse ai nostri territori: evidentemente, ad altre latitudini, chi si è impegnato è riuscito ad ottenere qualcosa di concreto rispondendo alle esigenze dei propri territori. Nulla è servita la cospicua deputazione calabrese per avanzare un qualsiasi tipo di progetto che possa colmare, almeno in parte, il ritardo ormai secolare dal resto d’Italia.
C’è ancora tempo, ma bisogna sbrigarsi. Ecco perché è necessario iniziare da subito a confrontarsi e discutere su quello che ritengo sia un progetto ambizioso ma fattibile: la realizzazione della metropolitana leggera di superfice, la Metro-Pollino, che colleghi l’intero territorio e i principali paesi di questo pezzo di Calabria, connettendosi in modo sostenibile con l’area della Sibaritide e quella Tirrenica.
Bisogna subito capire se il progetto possa rientrare nell’ambito del recovery e per questo chiedo collaborazione ai tanti professionisti del territorio per immaginare e plasmare bozze progettuali e studi di fattibilità che possano dirci se tutto ciò è possibile. Stiamo parlando di un’opera importante sia dal punto di vista della mobilità dei cittadini che delle merci, che garantisca un adeguato servizio consentendo lo sviluppo turistico del nostro territorio. Un sistema di trasporto pubblico moderno e integrato appetibile per aziende, studenti, lavoratori e turisti.
Già dai prossimi giorni inizierò interlocuzioni con vari tecnici che hanno deciso di valutare preliminarmente questa idea, altri li contatterò personalmente ed altri spero mi contattino; per la mia parte coinvolgerò immediatamente il commissario territoriale e i vertici del partito che rappresento per impegnarli ad affiancarci nell’idea. Spero che in tanti possano supportare questa iniziativa che non può e non deve avere colore politico, ma deve rappresentare una grande occasione di sviluppo e di riscatto per tutto il territorio.

Vincenzo Ventura
Dirigente FdI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LIVE OFFLINE
track image
Loading...