23 Luglio 2024

BOOK LOVER SPECIAL EDITION Presentazione con gli autori del libro “Il castello nell’uovo” di Bakary Coulibaly e Luisa Concetti

0

Lunedì 14 Dicembre ore 18:00
Diretta Facebook sulla pagina di Radio Charlie

Organizzato nell’ambito di
“LINGUA MIGRANTE 2”
Progetto co-finanziato dall’Unione Europea e dal Ministero dell’Interno
Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione 2014-2021

La biblioteca migrante in camper del progetto FAMI Lingua Migrante 2, campagna mobile di alfabetizzazione sociolinguistica gestita dalla cooperativa CSC, si arricchisce di nuovi titoli in attesa di riprendere il viaggio! Tra questi Il castello nell’uovo, “un libro a cui siamo molto legati” – spiega Nicoletta Bellizzi, referente di CSC – “perché racconta di una storia di migrazione e delle motivazioni che hanno spinto Bakary Coulibaly ad intraprendere il suo viaggio verso l’Italia!”
Un viaggio iniziato da Nerekoro, in Mali, raccontato a quattro mani insieme a Luisa Concetti, in cui Bakary, protagonista e co-autore, ha dovuto attraversare 10 paesi. Tra prigione e trafficanti di essere umani, il mare gli ha permesso di raggiungere le coste italiane in cerca di un futuro migliore!
In attesa di poter ritornare nelle piazze e portare la cultura alla portata di tutti, Lingua Migrante 2 lancia l’invito a partecipare alla presentazione del libro lunedì 14 dicembre dalle ore 18:00 in diretta sulla pagina facebook di Radio Charlie.
La presentazione verrà curata da Daniela De Marco ideatrice e speaker del programma radiofonico Book Lover per una speciale edizione in diretta video.
Un’occasione unica per ascoltare e interagire in diretta con gli autori!

Il progetto Lingua Migrante 2
Il progetto FAMI Lingua migrante 2 è gestito dalla cooperativa CSC, capofila di progetto, in partenariato con Fraternità Giovanni Paolo II e il Comune di Cassano All’Ionio.
Lingua Migrante 2 è una campagna mobile di alfabetizzazione sociolinguistica che promuove l’integrazione dei cittadini non comunitari, che solitamente non riescono ad accedere ai canali istituzionali di formazione, residenti nella Piana di Sibari, attraverso la formazione civico-linguistica.
Il progetto, attraverso modalità di insegnamento innovative, mira a sviluppare e/o migliorare le competenze linguistiche dei nuovi cittadini, offrendo loro percorsi di formazione linguistica di base e professionalizzanti, volti ad integrare l’offerta formativa istituzionale e a favorire la conoscenza del contesto territoriale che li accoglie favorendone l’integrazione.
Tra le iniziative: corsi di prossimità, laboratori ludico-didattici per minori, percorsi di health literacy in accordo con il personale sanitario dei consultori familiari, laboratori autobiografici di scrittura creativa, laboratori narrativi, corsi di microlingua del lavoro agricolo e informatica, formazione per accompagnatori alla scoperta del territorio, eventi di sensibilizzazione con dirette radio, biblioteca vivente e migrante e rassegne cinematografiche.

Tutte le tappe del camper scuola saranno raccontate sul blog: https://csccoopsoc.tumblr.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may have missed

ARTICOLO VENTUNO DI CASSANO ALL’IONIO, SOSTENIAMO LE ECCELLENZE CASSANESI.Sono ormai all’ordine del giorno le soddisfazioni ed i meriti che inostri ragazzi ottengono in giro per l’Italia.Cassano è orgogliosa dei suoi giovani figli che contribuiscono a darelustro alla nostra splendida comunità.Passione, dedizione e grande impegno fanno da sfondo ai risultatiraggiunti.D’altro canto, non possiamo ignorare i sacrifici economici (e non)delle famiglie.Siamo consapevoli che i supporti ed i contributi degli Enti preposti sonodavvero minimi e le difficoltà e le fatiche di giorno in giorno sono sempremaggiori e talvolta insostenibili.Pertanto, ArticoloVENTUNO propone che l’AmministrazioneComunale si faccia carico, attraverso un bando, dell’erogazionedi borse di studio a favore dei giovani di tutto il territorio diCassano, con lo scopo di valorizzare e sostenere il profitto scolasticodegli studenti meritevoli, nonché per incoraggiare la prosecuzione aglistudi ed il raggiungimento di sempre più approfondite opportunitàprofessionali e culturali .Dunque, meno benemerenze, targhe ed intitolazioni.Noi siamo per un supporto fattivo verso chi ha fame di cultura , perchésarebbe un modo per invertire il senso ed elevare le menti.La Cassano per bene ha fame di cultura vera e non può accontentarsidelle strisce bianche sull’asfalto fatte passare come un eventostraordinario!Piuttosto, si premii la cultura del merito.È necessario che la politica locale si unisca con noi su taleargomento per difendere e sostenere l’eccellenza Cassanese.Diamo ai nostri giovani l’opportunità ed il giusto appoggio per formarsi emettersi in gioco.Per i ragazzi e con i ragazzi!Cassano All’Ionio, 19/07/2024Associazione politico-culturale ArticoloVENTUNO.