30 Novembre 2020

“CASTROVILLARI AL SIT-IN A ROMA CON TUTTI GLI ENTI LOCALI DELLA REGIONE PER RICHIAMARE L’IMPORTANZA DELLA CANCELLAZIONE DEL DEBITO E RIVENDICARE UNA SANITÀ FUNZIONANTE- IL SINDACO LO POLITO CON L’AMMINISTRAZIONE PER AFFERMARE LA DIGNITA’ DEI CALABRESI”

Lì 19/XI/2020

“CASTROVILLARI AL SIT-IN A ROMA CON TUTTI GLI ENTI LOCALI DELLA REGIONE PER RICHIAMARE L’IMPORTANZA DELLA CANCELLAZIONE DEL DEBITO E RIVENDICARE UNA SANITÀ FUNZIONANTE- IL SINDACO LO POLITO CON L’AMMINISTRAZIONE PER AFFERMARE LA DIGNITA’ DEI CALABRESI”

Anche il Sindaco di Castrovillari, Domenico Lo Polito, con il vice, Nicola Di Gerio, l’Assessore, Ernesto Bello, ed il consigliere, Giuseppe Oliva, è a Roma, al Sit-in organizzato dall’ANCI Calabria, dinanzi a palazzo Chigi, per dire “no” al commissariamento della Sanità e per la cancellazione del debito “che lega da anni la regione ad una strana incapacità di riorganizzare la risposta alle esigenze e bisogno di salute dei cittadini”.

“Una protesta civica legittima- ha dichiarato il primo cittadino del capoluogo del Pollino continuando a motivare le ragioni della manifestazione unitaria- che, in questo momento storico, caratterizzato dalla pandemia, riveste un particolare significato per l’erogazione di quel diritto che non può più attendere ed essere mortificato.”

“I servizi territoriali – richiama- con gli avamposti sanitari, espressi da ospedali, presidi e case per la salute, con donne e uomini che cercano di fare del loro meglio per l’assistenza sanitaria, sono al centro di questa denuncia che richiede contenuti per Tutto e su cui non ci si può permettere più errori; è urgente un sostanziale cambio di passo rispetto alle esigenze di cura dei calabresi che non possono essere considerati di serie “B”. “

“La ricerca del bene del Paese, per il bene comune e per ciò che è utile alla persona – conclude Lo Polito- non possono compiersi in maniera scoordinata e scollata rispetto alla realtà che ci presenta l’esistente; stiamo attraversando un momento drammatico di particolare difficoltà che ha bisogno di uno sguardo attento ed univoco, nel segno di una dignità diffusa, come ci ricorda pure il Capo dello Stato in questi giorni e che ricentri ciò che è stato distratto. Le pubbliche amministrazioni della Calabria scendono, così, in piazza, certe che la vera ripartenza passa dalla soluzione di tali problematiche in quel criterio di unità, di ascolto e di comportamenti responsabili- richiamati continuamente- che necessita e richiede, in ogni dove, concretamente il Paese per la crescita.”

L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari
(g.br.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *