30 Novembre 2020

Comune di Bianchi: il sindaco Taverna sul test rapido Covid 19

Egregi concittadini,
per chiarezza, trasparenza e responsabilità, rispondiamo all’invito del Gruppo di opposizione consiliare “La Svolta Continua” pervenuto tramite Pec del 14/11/2020 ore 12.14 e diffuso tramite mezzo social, con oggetto “Emergenza COVID 19: richiesta di attivazione per effettuare screening generale della popolazione”.

Si fa presente che questa Amministrazione Comunale, già immediatamente dopo la pubblicazione del DPCM del 03/11/2020 si è adoperata per mettere in atto tutte le possibili misure di contenimento e prevenzione a tutela della salute pubblica per l’emergenza Coronavirus in atto.
In particolare, oltre alle numerose attività d’ufficio inerenti l’emergenza, specificatamente all’attività di screening della popolazione, i passi seguiti sono stati:
• Il 05/11/2020 si è svolta una riunione del COC (Centro Operativo Comunale), attivo sin dal 05/03/2020 e mai chiuso, alla presenza dei Responsabili di Settore, dell’Amministrazione e del Segretario Comunale al fine di assumere le decisioni in merito a questa nuova fase dell’emergenza; in tale sede, tra l’altro, è emersa la volontà e la necessità di organizzare anche uno screening massivo della cittadinanza. Sono immediatamente stati avviati i contatti per l’organizzazione dell’evento.
• A tale proposito il 13/11/2020 è pervenuta al protocollo generale dell’Ente al n°2496 la Proposta dell’Associazione “Onlus S3” per il test “tampone rapido” da organizzarsi nella giornata di domenica 22/11/2020;
• Immediatamente, al fine di organizzare la logistica, non avendo il Comune di Bianchi spazi adeguati in tal senso, il 13/11/2020 è stato contattato il Presidente dell’Associazione di Protezione Civile operante sul territorio NERS (Nucleo Emergenza Reventino Savuto) per l’organizzazione della giornata di prevenzione;
• Successivamente sempre il 13/11/2020 è stata inviata apposita richiesta a mezzo Pec alla Regione Calabria – U.O.A. Protezione Civile con oggetto per la fornitura di una tenda per ospitare gli operatori sanitari deputati all’attività di screeng alla popolazione nell’ambito dell’emergenza Covid 19”.

Attualmente siamo in attesa di indicazioni dalla Protezione Civile Regionale per la fornitura della suddetta tenda e successivamente per l’organizzazione specifica dell’evento anche mediante adeguati avvisi alla popolazione.

Si ringrazia il Gruppo di opposizione “La Svolta Continua” per il suggerimento, ma come si denota l’Amministrazione Comunale aveva già da tempo provveduto a mettere in atto tutti gli adempimenti necessari per la tutela e la salvaguardia della salute dei cittadini e in primis la programmazione di una giornata di prevenzione attraverso il TEST RAPIDO.

Infine, non per fare polemica ma, solo per chiarezza. A mio modesto avviso certe proposte d’interesse comune, quella quale sul Coronavirus, se veramente sentite per “senso civico” e non hanno altri fini dovrebbero essere illustrate di persona alle autorità preposte e non inviate per Pec.

Il Sindaco
Prof. Pasquale Taverna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *