19 Maggio 2022

Castrovillari. La 3C del Villaggio Scolastico grazie alla didattica a distanza si aggiudica il primo posto nel concorso nazionale “Green Camp- A Scuola di Futuro”, promosso da Scuola Attiva Onlus. e l’amministrazione con l’ass. si complimenta

bty

Lì 29/05/2020

“CASTROVILLARI/FASE DUE E PANDEMIA. LA DIDATTICA A DISTANZA FA BRECCIA IN CITTA’ E IL VILLAGGIO SCOLASTICO VINCE, CON LA 3C, PARTECIPANDO AL PROGETTO NAZIONALE” GREEN CAMP- A SCUOLA DI FUTURO” SUSCITANDO CAPACITA’ E CONOSCENZE COINVOLTE E AFFERMATE”

E’ andato alla 3^C, del Villaggio Scolastico del Primo Circolo di Castrovillari, il primo posto nel concorso nazionale “Green Camp- A Scuola di Futuro”, legato all’omonimo progetto e promosso da Scuola Attiva Onlus. E’ stato scelto tra le oltre mille e quattrocento adesioni , per aver partecipato con l’elaborato “L’orto che vorrei…un orto in salute, sostenibile e ricco di biodiversità”.

Un riconoscimento pregno di significati e messaggi, non solo per quanto riguarda gli ambiti sensibilmente percepiti come bisognosi d’aiuto, con lo sviluppo delle competenze sociali , civiche e di cittadinanza attiva, ma soprattutto per ciò che ha prodotto nei ragazzi in questo Tempo la “Dad”, la didattica a distanza , nonostante le fragilità e difficoltà di questo metodo nel proporsi come strumento di conoscenza.
Un fattore che ha sorpreso e suscitato inaspettatamente, creando nelle giovanissime capacità desiderio d’imparare con una baldanza che ha aiutato ad amplificare – forse perché inteso come un nuovo “gioco”- intuitività, proprie di un’età sensibile alla comunicazione veicolata dalle nuove tecnologie.

Con questo sguardo l’Amministrazione comunale, attraverso l’Assessore con delega all’ Istruzione, Pino Russo, ha fatto giungere a tutti, dalla dirigente ai ragazzi, passando per i maestri, i propri complimenti per come erano stati centrati gli importanti obiettivi didattici e non solo “..che il Covid- ha sottolineato l’amministratore- non ha potuto rallentare, dimostrandoci, ancora una volta, che gli Uomini sono i primari artefici pure nelle “avventure” educative che la realtà pone e che l’emergenza sanitaria ha richiamato per ogni settore, ricordando in quello dell’istruzione che la Dad, forse, è la semplice prosecuzione della scuola ma con altri mezzi, oggettivamente necessari quando servono.”

L’ufficio Stampa del Comune di Castrovillari
(g.br.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE