20 Ottobre 2020

CASTROVILLARI: IL SINDACO LO POLITO…. I dati nazionali e regionali sono sempre più confortanti.

Buon pomeriggio. I dati a livello nazionale e regionale sono sempre più confortanti. Dal 4 maggio è verosimile si passi alla fase 2. Questo significa che i duri sacrifici fatti di chiusura di molte attività e restrizioni in casa hanno portato buoni risultati. Questo ci deve rafforzare nella consapevolezza che i nostri sacrifici non vanno vanificati. La fase 2 porterà alla riapertura di diverse attività, non tutte. Molti continueranno a lavorare con lo smart working, scuole ed università resteranno chiuse, così come per il momento i centri di aggregazione, impianti sportivi, bar, ristoranti. Non saranno consentite feste pubbliche e neppure private. Non saranno possibili assembramenti. Fase 2, quindi, non vuol dire ritorno alla vita precedente. Dico questo perché non dobbiamo mollare mentalmente e magari dimenticare che il rischio esiste finché non verrà trovato il vaccino. Quanto abbiamo imparato in questa fase di “io resto a casa” dovrà essere da guida per i comportamenti futuri. La mascherina sarà nostra compagna ancora per lungo tempo. Come amministrazione comunale abbiamo fatto delibera di variazione di bilancio e nei prossimi giorni ne acquisteremo in numero sufficiente per consegnarle gratuitamente a tutti i cittadini, per la sicurezza di tutti, anche se non abbiamo mai mancato di rifornire supermercati, negozi ed uffici aperti al pubblico e quanti erano costretti ad uscire di casa (anche stamattina vi abbiamo provveduto). Il distanziamento sociale è e sarà ancora per diverso tempo la regola. Nei negozi si entra con obbligo di guanti. È vietato toccare la merce senza protezione delle mani. Mi permetto di ricordare questo perché stamattina, come mai nei giorni precedenti, molte più persone erano in giro. E purtroppo molti sono stati multati. Facciamo in maniera tale che dai primi di maggio in Calabria possiamo far registrare zero contagi. Vorrà dire che tutti saremo stati bravi e di aver avuto il premio più meritato: avercela fatta tutti insieme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *