23 Luglio 2024

Sanità Pollino: fissato incontro con Asp Cosenza

0

Si terrà il prossimo 10 Agosto l’incontro tra i rappresentanti del tavolo sanità costituito presso il comune di Castrovillari ed il direttore generale dell’Asp di Cosenza dott. Antonello Graziano.

La celerità con cui si è fissata la riunione, chiesta con comunicazione a firma del sindaco Lo Polito a seguito dei lavori dell’ultimo tavolo sanità, è un segnale di attenzione verso il territorio che bisogna cogliere ed è significativa del valore della unitarietà territoriale nel porre le giuste rivendicazioni. Quando istituzioni, forze sociali e associazioni, come già è accaduto in passato, si muovono all’unisono i risultati auspicati si colgono.

Sarà importante continuare a rivendicare, tutti insieme, maggiori risorse umane disponibili per l’ospedale spoke di Castrovillari, una efficiente medicina territoriale, il pieno funzionamento di tutti i reparti dentro un percorso che dovrà portare l’Asp ad adottare nei prossimi mesi un atto aziendale condiviso e rispettoso di ogni territorio della provincia.

Resta immutata, per la Cgil, altresì, l’idea che il diritto alla salute ed alle cure debba affrontarsi con una logica di sistema e si ritiene, rinnovando l’apprezzamento per la convocazione del prossimo incontro, che la Conferenza dei sindaci della provincia debba riunirsi per provare a costruire una idea condivisa da proporre all’Asp.

Castrovillari, 27/07/2023

Giuseppe Guido, segretario generale

Cgil Pollino Sibaritide Tirreno

Vincenzo Casciaro, segretario generale

FP Cgil Pollino Sibaritide Tirreno

Franco Spingola, segretario generale

Spi Cgil Pollino Sibaritide Tirreno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may have missed

ARTICOLO VENTUNO DI CASSANO ALL’IONIO, SOSTENIAMO LE ECCELLENZE CASSANESI.Sono ormai all’ordine del giorno le soddisfazioni ed i meriti che inostri ragazzi ottengono in giro per l’Italia.Cassano è orgogliosa dei suoi giovani figli che contribuiscono a darelustro alla nostra splendida comunità.Passione, dedizione e grande impegno fanno da sfondo ai risultatiraggiunti.D’altro canto, non possiamo ignorare i sacrifici economici (e non)delle famiglie.Siamo consapevoli che i supporti ed i contributi degli Enti preposti sonodavvero minimi e le difficoltà e le fatiche di giorno in giorno sono sempremaggiori e talvolta insostenibili.Pertanto, ArticoloVENTUNO propone che l’AmministrazioneComunale si faccia carico, attraverso un bando, dell’erogazionedi borse di studio a favore dei giovani di tutto il territorio diCassano, con lo scopo di valorizzare e sostenere il profitto scolasticodegli studenti meritevoli, nonché per incoraggiare la prosecuzione aglistudi ed il raggiungimento di sempre più approfondite opportunitàprofessionali e culturali .Dunque, meno benemerenze, targhe ed intitolazioni.Noi siamo per un supporto fattivo verso chi ha fame di cultura , perchésarebbe un modo per invertire il senso ed elevare le menti.La Cassano per bene ha fame di cultura vera e non può accontentarsidelle strisce bianche sull’asfalto fatte passare come un eventostraordinario!Piuttosto, si premii la cultura del merito.È necessario che la politica locale si unisca con noi su taleargomento per difendere e sostenere l’eccellenza Cassanese.Diamo ai nostri giovani l’opportunità ed il giusto appoggio per formarsi emettersi in gioco.Per i ragazzi e con i ragazzi!Cassano All’Ionio, 19/07/2024Associazione politico-culturale ArticoloVENTUNO.