5 Ottobre 2022

IL POPOLO DELLA FAMIGLIA: LETTERA APERTA ALLA SOPRINTENDENZA BELLE ARTI E PAESAGGIO DELLA CALABRIA.

E’ già tutto pronto per dare inizio, dopo molti anni di ansia e di attesa, ai lavori di consolidamento del costone sul quale si erge il Santuario della Madonna del Castello di Castrovillari. Il tempo trascorso e le inclemenze atmosferiche rendono, ancor di più, precaria la situazione, con grave pregiudizio per la stabilità dell’area. L’Amministrazione comunale ha predisposto ogni iniziativa, economica e tecnica, per intervenire sulla frana del 2012 e per rinsaldare e rinvigorire il costone, ormai ridotto ai minimi termini. Sembra, per come dichiarato pubblicamente dal Sindaco, che manchi, ancora il nulla osta della Soprintendenza, per un celere avvio delle opere progettate. Pare che, in quell’area, siano presenti i resti di antiche mura da preservare. Pertanto sarebbe necessario un provvedimento di salvaguardia che indichi al Comune di Castrovillari le norme da seguire per la conservazione del sito, in concomitanza con l’esecuzione dei lavori di consolidamento. Più il tempo passa e maggiormente la situazione diventa precaria e pericolosa, con il rischio di perdere ciò che si vuole salvaguardare e, soprattutto, di recare danni irreversibili al Santuario, da poco elevato al rango di Basilica Pontificia Minore. Se le cose stanno così, il Coordinamento Regionale del Popolo della Famiglia, si rivolge alla Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio della Calabria, affinchè intervenga, con tempestività, per sboccare l’impasse che si frappone alla realizzazione di un’opera strategica per la Città di Castrovillari, tanto agognata dai suoi Cittadini !

IL PORTAVOCE REGIONALE Prof. Giovanni DONATO

Castrovillari, lì 22 febbraio 2022

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE