18 Settembre 2021

SITUAZIONE OSPEDALE DI CASTROVILLARI – APPELLO AL COMMISSARIO LA REGINA

Nonostante da più parti si siano denunciate le difficili condizioni in cui versa l’ospedale di Castrovillari,
sottodimensionato per quanto riguarda il personale medico, infermieristico e di assistenza alla persona, nulla pare sia cambiato. Le condizioni difficili in cui operano i professionisti sanitari nel pronto soccorso, dove giungono persone in condizioni di bisogno urgente di intervento medico, causano un gravissimo disservizio alla popolazione, reso ancor più grave attualmente dalle restrizioni per prevenire la diffusione dei contagi, che impediscono l’assistenza alla persona garantita dai familiari. In un ospedale spoke come il nostro si verifica ancora che a un solo medico sia affidato il turno al pronto soccorso e ciò rende difficili e poco tempestivi gli interventi così come la carenza di personale infermieristico e di personale addetto
all’assistenza alla persona aggravano la situazione generale dell’individuo soprattutto se non autosufficiente. In un passato recente (21 agosto) avevo sollecitato tutte le altre forze politiche a costruire un tavolo di lavoro trasversale e incontrare il commissario La Regina per cercare insieme la migliore soluzione possibile per garantire ai nostri concittadini il diritto alla salute e le cure in contesti efficienti e dignitosi.
Mi sembra quindi doveroso lanciare un appello personale al commissario La Regina affinché le persone del nostro territorio abbiano garantiti il diritto alla salute, il diritto alla cura, il diritto al rispetto della loro dignità. Troppe sono le segnalazioni che mi giungono e che evidenziano queste gravi carenze. Nessun nuovo governo regionale potrà esimersi dal dovere di risolvere questi problemi, ma nel frattempo
l’intervento del commissario per arginare il fenomeno ritengo sia urgente e doveroso.

Castrovillari, 05/09/2021

Prof.ssa Anna De Gaio

Consigliere Comunale Fratelli d’Italia Castrovillari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *