23 Luglio 2024

Coldiretti Calabria: il caldo torrido sta lessando frutta e ortaggi

0

Coldiretti lancia l’allarme per le alte temperature provocate dai cambiamenti climatici. “L’afa, la prolungata mancanza di pioggia, le ondate di calore, stanno seccando la terra e letteralmente “lessando” la frutta e la verdura nei campi in particolare meloni e angurie, peperoni e pomodori, ma anche scottando agrumi , clementine precoci e bergamotto. Si sta verificando, inoltre, un’abbondante cascola di olive e di agrumi oltre a che stress per gli animali nelle stalle con il crollo della produzione di latte. Questo quanto dichiara il Direttore di Coldiretti Calabria Francesco Cosentini, a seguito del monitoraggio sugli effetti dell’ondata di calore che ha investito la Calabria con temperature estreme oltre i 40 gradi e la grave siccità che sta contribuendo a causare frequenti incendi su tutto il territorio. Chiediamo alla Regione di iniziare a verificare se ricorrono le condizioni per la dichiarazione della calamità, in particolare in alcune aree. L’allarme siccità scatta in un 2021 che si sta classificando ai primi posti tra i più caldi mai registrati nel pianeta. La siccità rappresenta l’evento climatico avverso più rilevante per l’agricoltura con danni stimati in media, dalla Coldiretti Calabria, in oltre 20 milioni di euro l’anno soprattutto per le quantità e la qualità dei raccolti. Per risparmiare l’acqua, aumentare la capacità di irrigazione e incrementare la disponibilità di cibo per le famiglie è necessario – aggiunge – ampliare le superfici irrigue con interventi strutturali resi ormai necessari dai cambiamenti climatici caratterizzati dall’alternarsi di precipitazioni violente a lunghi periodi di totale assenza di acqua. Coldiretti è impegnata a sostenere, insieme ai Consorzi di Bonifica, progetti di ammodernamento delle reti irrigue e la realizzazione di una rete di piccoli invasi con basso impatto paesaggistico e diffusi sul territorio, privilegiando il completamento e il recupero di strutture già presenti, progettualità già avviata e da avviarsi con procedure autorizzative non complesse, in modo da realizzare velocemente il progetto complessivo e ottimizzare i risultati finali. L’idea è di “costruire” possibilmente senza uso di cemento, per ridurre l’impatto l’ambientale, laghetti in equilibrio con i territori, che conservino l’acqua per redistribuirla in modo razionale ai cittadini e all’agricoltura, con una ricaduta importante sull’ambiente e sull’occupazione.

07.08.2021

Ufficio Stampa Coldiretti Calabria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may have missed

ARTICOLO VENTUNO DI CASSANO ALL’IONIO, SOSTENIAMO LE ECCELLENZE CASSANESI.Sono ormai all’ordine del giorno le soddisfazioni ed i meriti che inostri ragazzi ottengono in giro per l’Italia.Cassano è orgogliosa dei suoi giovani figli che contribuiscono a darelustro alla nostra splendida comunità.Passione, dedizione e grande impegno fanno da sfondo ai risultatiraggiunti.D’altro canto, non possiamo ignorare i sacrifici economici (e non)delle famiglie.Siamo consapevoli che i supporti ed i contributi degli Enti preposti sonodavvero minimi e le difficoltà e le fatiche di giorno in giorno sono sempremaggiori e talvolta insostenibili.Pertanto, ArticoloVENTUNO propone che l’AmministrazioneComunale si faccia carico, attraverso un bando, dell’erogazionedi borse di studio a favore dei giovani di tutto il territorio diCassano, con lo scopo di valorizzare e sostenere il profitto scolasticodegli studenti meritevoli, nonché per incoraggiare la prosecuzione aglistudi ed il raggiungimento di sempre più approfondite opportunitàprofessionali e culturali .Dunque, meno benemerenze, targhe ed intitolazioni.Noi siamo per un supporto fattivo verso chi ha fame di cultura , perchésarebbe un modo per invertire il senso ed elevare le menti.La Cassano per bene ha fame di cultura vera e non può accontentarsidelle strisce bianche sull’asfalto fatte passare come un eventostraordinario!Piuttosto, si premii la cultura del merito.È necessario che la politica locale si unisca con noi su taleargomento per difendere e sostenere l’eccellenza Cassanese.Diamo ai nostri giovani l’opportunità ed il giusto appoggio per formarsi emettersi in gioco.Per i ragazzi e con i ragazzi!Cassano All’Ionio, 19/07/2024Associazione politico-culturale ArticoloVENTUNO.