1 Dicembre 2022

COMUNE DI CASTROVILLARI: SARANNO LIQUIDATE LE INDENNITA’ ACCESSORIE

Sottoscritto un verbale di accordo con il Comune di Castrovillari, a seguito dell’incontro richiesto dalle OO.SS. Funzione Pubblica CGIL Pollino Sibaritide Tirreno e CISL FP Provinciale, tenutosi lo scorso 12 maggio 2021. L’incontro era scaturito dalla preoccupazione, espressa da FP CGIL e CISL FP, in merito al mancato pagamento delle indennità accessorie per tutti i lavoratori dell’Ente, maturata a seguito del contratto decentrato già sottoscritto lo scorso mese di aprile. Inoltre, le stesse OO.SS. hanno sollevato il problema del mancato pagamento di alcuni residui, in particolare straordinario e reperibilità, riferiti all’annualità 2019.
L’Amministrazione Comunale, rappresentata dal Sindaco Mimmo Lo Polito, ha chiarito che i residui relativi al 2019 saranno pagati dall’Organismo Straordinario di Liquidazione, insediatosi lo scorso anno a seguito della proclamazione del dissesto dell’Ente, non essendo quindi di competenza del Comune. Quanto alle indennità relative al 2020, il Sindaco ha precisato che, sempre per via del dissesto, il salario accessorio potrà essere liquidato non prima dell’approvazione del bilancio, prevista per il prossimo 27 maggio in Consiglio Comunale. La dr.ssa Sonia Lo Sardo, Presidente delle Delegazione Trattante, ha comunque precisato che sono già pronti tutti gli atti necessari alla liquidazione delle indennità fisse e ricorrenti, che pertanto saranno corrisposte agli aventi diritto entro la prima decade di giugno prossimo. Quanto alla produttività, verrà corrisposta entro fine giugno, dovendo affrontare l’ulteriore passaggio delle valutazioni, di competenza dell’Organismo Indipendente di Valutazione.
Chiariti gli aspetti tecnici, le OO.SS. presenti all’incontro (Vincenzo Casciaro, Maria Bruno e Debora Salvaggio per la FP CGIL Comprensoriale; Salvatore Sangineto per la CISL FP Provinciale) hanno voluto sollecitare l’Amministrazione Comunale a valutare la necessità dell’incremento orario, per il personale stabilizzato già da molti anni e tuttora part time. Inoltre, le OO.SS. hanno chiesto che tale personale, oggi utilizzato in mansioni superiori alle rispettive categorie d’inquadramento, deve essere riqualificato mediante procedura di progressione verticale interna. Anche su questo argomento, il Sindaco ha dato la propria disponibilità ad un incontro, da tenersi nel prossimo mese di giugno e comunque subito dopo l’approvazione del bilancio, allo scopo di fare il punto su fabbisogno del personale e resti occupazionali, considerato che tanti Lavoratori sono già andati, o stanno andando, in pensione. Anche le nuove stabilizzazioni, ha spiegato inoltre il Sindaco, saranno effettuate con la tempistica già concordata. Si chiuderà così definitivamente il lunghissimo periodo di precarietà che per oltre 20 anni ha riguardato le 38 unità lavorative che, da qui a breve, saranno definitivamente assunte dall’Ente.
Infine, le OO.SS. FP CGIL Pollino Sibaritide Tirreno e CISL FP Provinciale hanno sollecitato la parte pubblica a convocare a breve un incontro di delegazione trattante, allo scopo di avviare da subito la trattativa per il nuovo contratto decentrato relativo all’annualità in corso, evitando così di discuterne a consuntivo.
Le parti si sono date atto di reciproca disponibilità al confronto, al fine di portare a soluzione i problemi posti.
FP CGIL comprensoriale e CISL FP provinciale, a loro volta, nel dichiararsi soddisfatte per gli impegni assunti dall’Amministrazione Comunale e dalla parte pubblica, verificheranno nei prossimi giorni, e comunque subito dopo l’approvazione del bilancio 2021 che è propedeutico ad ogni atto, che gli impegni assunti vengano puntualmente assolti, in modo da dare risposte precise ed esaurienti a tutti i lavoratori dell’Ente.

Vincenzo Casciaro, segretario generale Funzione Pubblica Cgil Pollino Sibaritide Tirreno
Pierpaolo Lanciano, segretario provinciale Cisl FP

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE