28 Luglio 2021

Francesco Garofalo sull’aumento dei contagi nella sibaritide

COMITATO SPONTANEO DI CITTADINI
IN DIFESA PER DIRITTO ALLA SALUTE
DI CASSANO ALL’IONIO(COSENZA)

La dichiaraziona resa dal direttore sanitario dell’Asp di Cosenza, Martino Rizzo, sull’aumento dei contagi nella sibaritide, destano allarme e preoccupazione. Lo afferma in una nota, il portavoce del comitato spontaneo di cittadini in difesa per il diritto alla salute di Cassano All’Ionio, Francesco Garofalo.
I dati forniti dal direttore Rizzo, parlano da solo: dal 22 al 28 marzo si sono regisrati 445 casi. Se così è – evidenzia Garofalo -, ci troviamo di fronte ad un emerganza addebitabile ad una irresponsabilità diffusa, con l’aggravante della dichiarazione di zona rosa per l’intera Calabria. Ancora una volta, si tocca con mano la sciatteria, di coloro i quali non hanno voluto rinunciare alla loro libertà, mettendo a rischio la salute propria e altrui, in un sistema già fragile di suo.
Continuare su questa strada – prosegue la nota -, al di là del piano vaccinazionale, significa mettere a dura prova tutti i dispositivi e le precauzioni messi in atto per fronteggiare l’emergenza. Oltre modo, anche infliggere un ulteriore duro colpo ai commerciamti, alle imprese, tanti dei quali, hanno abbassato le serrande, non sapendo quando potranno riaprirle e restando sospesi nell’incertezza sul futuro che li attende. Le parole di Rizzo – conclude Garofalo -, pesano come un magigno sulla testa di chi mette in pericolo la salute pubblica. La parola d’ordine dovrà essere responsabilità.

Cassano All’Ionio, 29 marzo 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LIVE OFFLINE
Loading...