23 Luglio 2024

Frascineto: “Yes I Start Up Calabria: un modello per la promozione dell’autoimpiego”

0

Il prossimo 25 Febbraio, alle ore 17:00, nella Sala Consiliare del Comune di Frascineto, si terrà un incontro di presentazione organizzato dall’Ente Microcredito con il patrocinio del Comune di Frascineto, dal titolo “Yes I Start Up Calabria: un modello per la promozione dell’autoimpiego”.
Dopo i saluti istituzionali del sindaco Angelo Catapano e del presidente del Consiglio Francesco Grisolia, coordinati dalla giormalista, Alessia Rausa, interverranno Antonello Rispoli, Ente Nazionale Microcredito, Francesco Beraldi, direttore generale Associazione Informa, Giovanni Magliocchi docente dei corsi “Yes I Start Up Calabria”, Giuseppe Tripicchio imprenditore e consigliere del comune di Villapiana e l’assessore con deleghe al Lavoro della Regione Calabria Fausto Orsomarso che concluderà iniziativa.
L’evento, organizzato nel pieno rispetto delle attuali normative per il contrasto all’emergenza Covid 19, si potrà seguire sulla pagina www.facebook.com/YesIstartUpCalabria.
L’iniziativa nasce dall’esigenza di approfondire il dibattito sui modelli per la promozione dell’imprenditorialità al Sud e per presentare il progetto dell’Ente Microcredito destinato ai giovani NEET calabresi: Yes I Start Up Calabria. Progetto che – come dichiarato da Rispoli , responsabile Microcredito Calabria- prevede un percorso di accompagnamento all’avvio di impresa e supporto allo start up di impresa, ed un finanziamento a tasso Zero fino a 50 mila euro per i giovani NEET che vogliono intraprendere un’esperienza imprenditoriale. “Il giovane NEET sarà accompagnato a saper riconoscere e sviluppare le proprie attitudini imprenditoriali, formato sulle nozioni generali di management d’impresa, ed informato sulla rete degli attori istituzionali e sugli strumenti utili per fare impresa. L’obiettivo è quello di permettere al giovane NEET di strutturare in maniera compiuta la propria idea di impresa formalizzandola in un business plan, anche al fine della successiva presentazione della domanda di finanziamento sul portale Invitalia, per l’accesso alla misura 7.2. del PON IOG – SELFIEmployment.
In Calabria quasi settecento ragazzi hanno partecipato gratuitamente ai corsi di accompagnamento all’autoimpiego e all’autoimprenditorialità. Giovani che hanno ricevuto la formazione, l’esperienze e le competenze necessarie a trasformare un’idea imprenditoriale in realtà”.
Il progetto riguarda anche lo start up degli studi professionali e l’accompagnamento dei giovani candidati alla professione e , a breve, sarà rivolto anche alle donne e ai disoccupati. “ Il programma “Yes I Start Up Calabria” è un’occasione da non perdere per la crescita dei livelli di occupazione della Regione- dichiara l’Assessore regionale al Turismo, Fausto Orsomarso. Ad oggi, con quattrocentoventotto nuove imprese finanziate che hanno generato oltre seicento opportunità di lavoro, la Calabria risulta la prima regione in Italia per utilizzo di risorse rivolte all’autoimpiego. L’amministrazione regionale, nell’ambito del progetto “ Yes I Start Up” ha dato priorità a quei settori a forte vocazione territoriale come ad esempio la filiera del turismo su cui si sta concentrando gran parte delle attività. Accanto a questo importantissimo strumento per la promozione di nuove imprese sono stati messi in campo, affinchè nessuno resti indietro, misure per il mantenimento occupazionale rivolte alle attività già costituite che, a causa della pandemia del Covid-19 stanno pagando un prezzo altissimo.”

Frascineto, 24-02 -2020

Responsabile Ufficio Stampa
Francesco Garofalo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may have missed

ARTICOLO VENTUNO DI CASSANO ALL’IONIO, SOSTENIAMO LE ECCELLENZE CASSANESI.Sono ormai all’ordine del giorno le soddisfazioni ed i meriti che inostri ragazzi ottengono in giro per l’Italia.Cassano è orgogliosa dei suoi giovani figli che contribuiscono a darelustro alla nostra splendida comunità.Passione, dedizione e grande impegno fanno da sfondo ai risultatiraggiunti.D’altro canto, non possiamo ignorare i sacrifici economici (e non)delle famiglie.Siamo consapevoli che i supporti ed i contributi degli Enti preposti sonodavvero minimi e le difficoltà e le fatiche di giorno in giorno sono sempremaggiori e talvolta insostenibili.Pertanto, ArticoloVENTUNO propone che l’AmministrazioneComunale si faccia carico, attraverso un bando, dell’erogazionedi borse di studio a favore dei giovani di tutto il territorio diCassano, con lo scopo di valorizzare e sostenere il profitto scolasticodegli studenti meritevoli, nonché per incoraggiare la prosecuzione aglistudi ed il raggiungimento di sempre più approfondite opportunitàprofessionali e culturali .Dunque, meno benemerenze, targhe ed intitolazioni.Noi siamo per un supporto fattivo verso chi ha fame di cultura , perchésarebbe un modo per invertire il senso ed elevare le menti.La Cassano per bene ha fame di cultura vera e non può accontentarsidelle strisce bianche sull’asfalto fatte passare come un eventostraordinario!Piuttosto, si premii la cultura del merito.È necessario che la politica locale si unisca con noi su taleargomento per difendere e sostenere l’eccellenza Cassanese.Diamo ai nostri giovani l’opportunità ed il giusto appoggio per formarsi emettersi in gioco.Per i ragazzi e con i ragazzi!Cassano All’Ionio, 19/07/2024Associazione politico-culturale ArticoloVENTUNO.