9 Dicembre 2021

Castrovillari / Nel segno della celebrazione del Patrono San Giuliano e della Giornata della Memoria. Il Sindaco Lo Polito esprime il senso che offrono questi due momenti insieme in un periodo difficile

27 Gennaio 2021 San Giuliano: Le ricorrenze del Patrono della Città e del Giorno della Shoah, “fattori di forza” in un Tempo di pandemia e smarrimento

“La ricorrenza del Patrono della città di Castrovillari, San Giuliano, quest’anno si vivrà in modo del tutto diverso perché immersa, anch’essa, in quella pandemia che relega ciascuno tra comportamenti vigili e distanziati.

Un momento che condivideremo, pure, con ciò che fa vibrare tante umanità nel Giorno in cui si fa memoria della Shoah: il cosiddetto sterminio degli “indesiderabili”, bisognoso anch’esso di prossimità, che Oggi, purtroppo, non potrà essere compiuto come si dovrebbe.

Entrambi sono Occasioni che aiutano a far riflettere su quello che stiamo vivendo, impreziosito, sempre, dalle nostre persone, ancora Testimoni di religiosità e valori di un’esistenza provata dal Covid-19 ma desiderosa di ritornare alla vita di relazione.

E’ con questi sentimenti di appartenenza che ci apprestiamo a tali appuntamenti, i quali, con sobrietà, cercheranno di scuoterci in questo Tempo riproponendo contenuti e gesti che abbiamo dato, spesso, per scontati e, comunque, indeboliti da un nichilismo che, indisturbato, per i nostri comportamenti, s’insinua tentando di tutto per renderci indifferenti dinanzi a ciò che di buono pone la realtà tra di noi.

Una sfida che ripropone questo periodo, e che gli istanti del 27 gennaio rilanciano nella nostra comunità a partire dal presupposto che possiamo fare della dignità, che Ci connota, uno strumento ancora più forte per prendere consapevolezza di quella #Tensione# che sorprende continuamente nel quotidiano creando cose che non immaginavamo affatto.

Ecco perché abbiamo bisogno di fatti che risveglino e ripresentino, in modo inequivocabile, il cammino che stiamo effettuando.”

Il Sindaco
f.to Domenico Lo Polito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *