24 Gennaio 2021

Covid-19, il sindaco Nicolò De Bartolo chiude le scuole

Il sindaco Nicolò De Bartolo, con propria ordinanza, in via cautelativa ha disposto da giovedì 12 novembre a giovedì 3 dicembre 2020 la sospensione di tutte le attività didattiche presso le scuole di ogni ordine e grado presenti sul territorio di Morano Calabro. Consentita la didattica a distanza.

Agli alunni portatori di disabilità e/o con problemi di apprendimento è permessa la frequentazione dell’Istituto previo accordo tra la Dirigenza scolastica e il nucleo familiare interessato. Lo svolgimento delle attività amministrative interne dipenderanno, invece, dai provvedimenti del Dirigente Scolastico, le cui autonome iniziative circa l’organizzazione della DAD e dello Smart-Working rimangono impregiudicate.

La decisione – assunta in mattinata dal primo cittadino e tesa a tutelare con ogni possibile iniziativa la salute dei ragazzi e a scongiurare qualsiasi sviluppo indesiderato – scaturisce da un’attenta analisi della situazione sanitaria generale e, segnatamente, dalla presenza di alcuni casi positivi al Covid-19 in ambito locale, contingenza che richiede particolare attenzione e prudenza.

Valgono, oggi più che mai, le raccomandazioni ad attenersi scrupolosamente alle regole di contenimento della malattia. Nello specifico si ricorda di rimanere a casa e di uscire solo per i motivi consentiti dalle norme vigenti in materia di gestione dell’epidemia. Usiamo sempre i dispositivi di protezione (mascherine) e limitiamo i contatti, mantenendo, comunque, la distanza di almeno un metro dalle persone.

Il testo integrale dell’ordinanza è disponibile nel sito istituzionale dell’Ente, nelle sezioni: “Albo pretorio” e “Notizie dall’Ente”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *