23 Luglio 2024

Fondazione casa della misericordia: IL VECCHIO CONVITTO DIVENTA POLIFUNZIONALE DELLA DISABILITA’

0

CASTROVILLARI,
IL VECCHIO CONVITTO DIVENTA POLIFUNZIONALE DELLA DISABILITA’

Sarà inaugurato sabato 26 settembre a Castrovillari il Polifunzionale della Disabilità alla presenza dell’Arcivescovo S.E. Emil Paul Tscherrig, Nunzio Apostolico in Italia, in rappresentanza della Santa Sede e quindi di Papa Francesco.
Il Polifunzionale della Disabilità sorgerà nel vecchio Convitto Vescovile, recuperato e riadattato, che si trova in via Mons. Angeloni proprio alle spalle della parrocchia “Sacri Cuori”. La struttura offrirà servizi socio-assistenziali alle persone affette da particolari handicap, offrendo anche un supporto alle famiglie e, al contempo, consentendo agli ospiti di sperimentare nuove forme di quotidianità differenti rispetto ai consueti luoghi abitativi. Si tratta di un progetto della Fondazione di Comunità “Casa della Misericordia”, sorta nel 2015 è presieduta dal Vescovo della Diocesi di Cassano allo Ionio, Mons. Francesco Savino, coadiuvato da un Consiglio di Amministrazione e da Collaboratori diocesani. La “Casa della Misericordia”, che ha registrato l’adesione di diversi soci tra enti e associazioni, ha recuperato il vecchio Convitto costruito nel 1929 per trasformarlo in una struttura adeguata agli obiettivi della Fondazione, ente non profit che si prefigge di perseguire la cultura della donazione attraverso importanti progetti di utilità sociale supportati da contributi ed erogazioni da parte dell’intera comunità nell’interesse del bene comune.
Si parte dunque con l’inaugurazione del Polifunzionale della Disabilità prevista per il 26 settembre. Il programma si aprirà con la Celebrazione Eucaristica delle ore 17.30 nella chiesa dei “Sacri Cuori” presieduta da S.E. Mons. Emil Paul Tscherrig. A seguire, alle 18.30, sempre in chiesa, si terranno i saluti istituzionali di Franca Tancredi (Vice Prefetto Vicario di Cosenza), Jole Santelli (presidente Regione Calabria), Gianluca Gallo (assessore all’Agricoltura e Welfare Regione Calabria), Saverio Cotticelli (Commissario regionale Tutela Salute e Politiche Sanitarie), Francesco Bevere (dirigente dipartimento Tutela Salute e Politiche Sanitarie), Franco Mundo (sindaco di Trebisacce, presidente della Consulta Regionale delle autonomie locali), sindaco di Castrovillari. Conclude la serie degli interventi – moderati dal giornalista Vincenzo La Camera – il messaggio del Vescovo Mons. Francesco Savino. Alle 19.30, invece, alla presenza di suor Veronica Donatello (Responsabile per la Pastorale delle persone con disabilità della Conferenza Episcopale Italiana) spazio all’inaugurazione e benedizione del Polifunzionale della Disabilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may have missed

ARTICOLO VENTUNO DI CASSANO ALL’IONIO, SOSTENIAMO LE ECCELLENZE CASSANESI.Sono ormai all’ordine del giorno le soddisfazioni ed i meriti che inostri ragazzi ottengono in giro per l’Italia.Cassano è orgogliosa dei suoi giovani figli che contribuiscono a darelustro alla nostra splendida comunità.Passione, dedizione e grande impegno fanno da sfondo ai risultatiraggiunti.D’altro canto, non possiamo ignorare i sacrifici economici (e non)delle famiglie.Siamo consapevoli che i supporti ed i contributi degli Enti preposti sonodavvero minimi e le difficoltà e le fatiche di giorno in giorno sono sempremaggiori e talvolta insostenibili.Pertanto, ArticoloVENTUNO propone che l’AmministrazioneComunale si faccia carico, attraverso un bando, dell’erogazionedi borse di studio a favore dei giovani di tutto il territorio diCassano, con lo scopo di valorizzare e sostenere il profitto scolasticodegli studenti meritevoli, nonché per incoraggiare la prosecuzione aglistudi ed il raggiungimento di sempre più approfondite opportunitàprofessionali e culturali .Dunque, meno benemerenze, targhe ed intitolazioni.Noi siamo per un supporto fattivo verso chi ha fame di cultura , perchésarebbe un modo per invertire il senso ed elevare le menti.La Cassano per bene ha fame di cultura vera e non può accontentarsidelle strisce bianche sull’asfalto fatte passare come un eventostraordinario!Piuttosto, si premii la cultura del merito.È necessario che la politica locale si unisca con noi su taleargomento per difendere e sostenere l’eccellenza Cassanese.Diamo ai nostri giovani l’opportunità ed il giusto appoggio per formarsi emettersi in gioco.Per i ragazzi e con i ragazzi!Cassano All’Ionio, 19/07/2024Associazione politico-culturale ArticoloVENTUNO.