20 Ottobre 2020

Morano, accoglienza e turismo inclusivo. L’associazione Teniamoci per Mano Onlus visita l’antico borgo del Pollino

L’Amministrazione comunale saluta l’associazione “Teniamoci per Mano Onlus”, di Praia, che in queste ore sta visitando Morano.

Il gruppo, costituito da persone con disabilità e da accompagnatori, giunto nella mattinata, è stato accolto dalla Pro Loco e guidato alla scoperta del borgo antico.

Agli ospiti è stata offerta la possibilità di fruire il vasto patrimonio architettonico e ammirare i punti panoramici del centro storico. E’ stato, inoltre, consentito di apprezzare gratuitamente la sontuosa bellezza del complesso monumentale San Bernardino, del Castello Normanno/Svevo, dei padiglioni espositivi del Nibbio.

Un sentito ringraziamento per l’efficace collaborazione alla Pro Loco, che ha curato l’organizzazione dell’iniziativa, alla società Perla del Pollino, al sodalizio CultOur, e alla direzione del Nibbio.

«Vogliamo promuovere un turismo inclusivo – la considerazione arriva dalla residenza municipale – e un sistema che sappia garantire servizi adeguati e dare spazio e opportunità d’integrazione anche a quanti sperimentino problematiche di salute. Quella di oggi è l’ennesima dimostrazione che il lavoro di questi anni non è stato vano. Nella speranza d’esser riusciti oggi a regalare qualche sorriso e un po’ di stupore agli amici di Praia, rinnoviamo loro i nostri saluti e la riconoscenza per averci onorato della loro gradita presenza».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *