25 Ottobre 2020

Maltempo a Castrovillari

Il maltempo che ieri si è abbattuto sulla nostra Città, una vera bomba d’acqua, seppur “eccezionale”, in relazione alla quantità di pioggia del singolo evento, negli ultimi anni si sta ripetendo con una frequenza tale, da far rientrare questi eventi nella normalità stagionale. L’eccezionalità dell’evento,
non può comunque giustificare i disagi che si sono verificati sulle strade di Castrovillari. Da anni risulta evidente che i canali di scolo, le griglie di raccolta dell’acqua (alcune sono state anche chiuse) non sono adeguate e sufficienti a ricevere e smaltire un tale quantitativo d’acqua meteorica. Per
limitare i disagi e i danni, basterebbe programmare interventi frequenti di pulizia delle Caditoie, uniti a lavori di miglioramento della rete di raccolta delle acque bianche che ad oggi risultano assolutamente obsolete, insufficienti e sottodimensionate. I lavori di “abbellimento” e di “ammodernamento” svolti sulle strade, soprattutto in tempo in cui è imminente la campagna elettorale, dimostrano ancora una volta, l’inadeguatezza e scarsa lungimiranza di una classe politica piena di congetture obsolete, in cui la necessità di apparire, è più importante della qualità del fare.
Intanto a pagarne le spese sono i contribuenti che fanno puntualmente la conta dei danni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *