28 Ottobre 2020

MORMANNO / LA STABILITA’ POLITICA COME VALORE. IN GIUNTA UN NUOVO ASSESSORE DEL CORAGGIO DI CAMBIARE

Alla vigilia del consiglio comunale che varerà il piano “Riparti Mormanno” si stringe ancor di più l’alleanza politica attorno all’esecutivo Regina tra Partito Democratico, Socialisti e Coraggio di Cambiare. 

E’ una vigilia importante quella che segna il rafforzamento dell’alleanza politica che sostiene il Sindaco, Giuseppe Regina. Nel prossimo consiglio comunale che approverà il bilancio di previsione 2020 e nel quale sono contenute le somme che supporteranno il piano “Riparti Mormanno” i partiti che sostengono l’esecutivo in carica da tre anni, vale a dire Partito Democratico, Socialisti e Coraggio di Cambiare, si preparano a far entrare in giunta proprio un assessore del movimento politico a completamento dell’alternanza promessa e mantenuta in campagna elettorale e che ha già visto nell’esecutivo l’ingresso di un membro del partito socialista. 

«La stabilità politica come valore» hanno dichiarato unitariamente il segretario del partito democratico di Mormanno, il segretario dei Socialisti, il segretario del coraggio di cambiare, ed i capogruppo in consiglio comunale di Pd e CdC, è la strada per la «piena realizzazione degli obiettivi programmatici unitamente al leale rispetto degli accordi politici» che sono i pilastri fondamentali per «costruire nel futuro una rinnovata piattaforma politico – programmatica che possa registrare il consenso anche di altre forze a partire da quelle che in questi anni hanno intrapreso un percorso di coraggiosa e responsabile collaborazione istituzionale». 

Nell’agenda di governo dei prossimi due anni c’è l’impegno di portare a compimento «tutte le realizzazione previste nel programma amministrativo e gli ulteriori interventi frutto della lungimirante azione di governo capace di intercettare finanziamenti a valere sui bandi nazionali e regionali». 

Tra le priorità il completamento della ricostruzione post sisma e delle diverse opere avviate, la piena attuazione dell’accordo Mit – Anas – Regione Calabria – Provincia di Cosenza – Parco del Pollino e comuni che porterà a Mormanno la realizzazione del nuovo svincolo autostradale, la riqualificazione dell’ingresso Nord compreso l’accesso alla variante Posillipo – Faro – Crocifisso e del restauro di alcuni beni culturali tra i quali il ponte dei Francesi. Un’altra intensa attività riguarderà la riorganizzazione dei servizi comunali e, d’intesa con le autorità regionali, quella relativa al rilancio dell’ospedale di Mormanno ed il rafforzamento delle attività del Consorzio di Bonifica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *