24 Ottobre 2020

UN REALITY SOCIAL PER TRASCORRERE IN COMPAGNIA LA QUARANTENA. NASCE IL “GRANDE BORDELLO VIP”

COMUNICATO STAMPA

UN REALITY SOCIAL PER TRASCORRERE IN COMPAGNIA LA QUARANTENA. NASCE IL “GRANDE BORDELLO VIP”

È nato da poco più di una settimana ed è già seguito da migliaia di persone. Si tratta del reality “Grande Bordello Vip”, creato sul social network “Istagram” da un’idea di due ragazzi calabresi: Emanuele Capitano (di Cosenza) e Davide Mirone (di Castrovillari). I due giovani hanno pensato bene di riprodurre, in versione social, il noto programma mediaset “Grande Fratello Vip”, con lo scopo di trascorrere in compagnia questa quarantena, affermando “che questo possa essere un modo piacevole di intrattenere le persone, ma soprattutto di riuscire a far distogliere per un pó di tempo la loro mente dai brutti pensieri di questi giorni”. Il reality vede nel proprio staff organizzativo la direzione artistica di Alberto Mezzetti , vincitore dell’edizione 2018 del Grande Fratello Vip, il quale è sempre presente nella diretta delle varie puntate. Inoltre è da evidenziare la presenza, nella maggior parte dei live, di ospiti provenienti dal mondo dello spettacolo televisivo, come Matteo Alessandroni, Alessandro Calabrese, Nunzia Sansone, Stefano Torrese e molti altri ospiti che parteciperanno nelle prossime puntate. Proprio come quello in TV, questo programma social è composto da un conduttore, dagli opinionisti e da 22 concorrenti, ragazzi provenienti da diverse regioni d’Italia, i quali si sfidano tra loro nelle varie prove che vengono proposte, le quali decideranno le loro “nomination” e le relative eliminazioni che rendono il programma interessante e ricco di colpi di scena. Per i curiosi, dunque, l’invito è quello di seguire la pagina Instagram “Grande Bordello Vip”, per scoprire le dinamiche di questa virtuale e grande “casa”, che in questo particolare momento per il Paese, riesce ad unire tanti italiani!

Paolo Falcone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *