21 Ottobre 2020

IL SINDACO LO POLITO RISPONDE AI SINDACI DI FRASCINETO, SAN BASILE E CIVITA SULLA DEPURAZIONE E FINE DELL’ESPERIENZA DEL FILO ROSSO

“Prendo atto della dichiarazione dei Sindaci di Civita, Frascineto e San Basile per manifestare tutto il mio sconcerto per le loro affermazioni in merito al sistema depurativo. Questa mattina, a Catanzaro, si è svolta la Conferenza di Servizio dove andava espresso un parere tecnico sul progetto. Per tale motivo, a rappresentare il Comune di Castrovillari è stato delegato il responsabile del Settore Infrastrutture. Lo stesso ha espresso un parere contrario al progetto in quanto, per la parte relativa all’intervento sul Comune di Castrovillari, questo non risolve il problema di raccolta delle acque bianche. Inoltre il progetto presentato non prevede la realizzazione di 5 km di condotta a valle dell’impianto di San Rocco ed a monte dell’area di Cammarata, ma solo un sistema di raccolta che richiede uno svuotamento periodico, con un autospurgo che porterà ad un aumento delle tariffe per i cittadini di Castrovillari. Abbiamo detto “NO” al progetto perché contrario agli interessi della città di Castrovillari e dei cittadini castrovillaresi. Ricordo che il “Filo Rosso”, oggi dichiarato morto dai Tre Sindaci, aveva portato questo Comune, quando il progetto presentato per circa 8 milioni interessava il solo Comune di Castrovillari, a richiedere una maggiore dotazione finanziaria per coinvolgere le municipalità di Civita, Frascineto e San Basile. Questo coinvolgimento, tuttavia, non può andare a danno della città di Castrovillari. Per quanto sopra prendo atto della dichiarazione dei Tre Sindaci che hanno dichiarato definitivamente chiusa l’esperienza del “Filo Rosso” e chiederò al Commissario, delegato all’attuazione dell’intervento di depurazione, di ritornare al progetto originario che prevedeva una dotazione di circa 8 milioni da destinare ad un intervento per il solo Comune di Castrovillari.”

Castrovillari 19 dicembre 2019 Il Sindaco f.to Domenico Lo Polito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *