24 Ottobre 2020

Maltrattamento su minori in una scuola del lametino

Dopo il caso dell’insegnante di religione di una scuola dell’infanzia di Gizzeria Lido, ancora un altro episodio che vede come protagonista in negativo un docente. Questa volta si tratta di un’insegnante di una scuola elementare del Lametino, la quale è stata arrestata oggi e posta ai domiciliari dai carabinieri con l’accusa di maltrattamenti in danno di minori. Secondo quanto accertato dai militari della Compagnia di Lamezia Terme, la donna avrebbe reiteratamente utilizzato metodi di correzione, caratterizzati da espressioni di violenza verbale, spesso accompagnate da gesti di violenza fisica, ovvero schiaffi, insulti e frasi ingiuriose all’indirizzo dei piccoli alunni L’arresto dell’insegnante è stato fatto in esecuzione di un provvedimento emesso dal Gip del Tribunale di Lamezia Terme, su richiesta della Procura. Sono stati i genitori dei piccoli alunni, tutti tra i cinque e i sette anni, che inizialmente avevano parlato di “atteggiamenti scomposti”, a segnalare il caso alla dirigente scolastica, che si è rivolta ai carabinieri A inchiodare la donna alle proprie responsabilità alcuni filmati della videosorveglianza. Da qui l’arresto della maestra, la quale si trova ora ai domiciliari.                                                                                                                                       Domenico Fortunato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *