23 Ottobre 2020

Informativa sulla Privacy e codice etico

Privacy

La Fondazione Informare è impegnata nella protezione e corretta gestione dei dati personali raccolti e vuole informare gli utenti dei diritti esercitabili secondo la normativa applicabile, D.Lgs. 196/03 e Regolamento UE 2016/679.

Il Titolare del trattamento

Il Titolare del trattamento è la Fondazione Informare e, in quanto tale, è il soggetto che raccoglie e conserva i dati personali inseriti nel sito www.kontattoradio.it e li tratta per determinati scopi che vengono chiariti nella seguente sezione “finalità dell’utilizzo dei dati personali”.

Quali dati raccogliamo

I dati che vengono acquisiti sul sito www.kontattoradio.it sono quelli che permettono l’identificazione personale dell’utente quali il nome (ed eventuale cognome facoltativo), l’indirizzo email per la risposta.

Finalità dell’utilizzo dei dati personali

I dati raccolti vengono utilizzati esclusivamente per poter ricontattare gli utenti che inseriscono i propri messaggi nelle sezioni apposite al fine di poter rispondere alle richieste di informazioni. Questi dati potranno essere anche utilizzati per attività informative come l’invio di newsletter. In ultimo, i dati raccolti potranno essere utilizzati per sviluppare e migliorare la fruizione del sito in modo da offrire una migliore navigazione tra i contenuti.
Le motivazioni dell’utilizzo dei dati sono tra l’altro previste dalla normativa applicabile che consente il trattamento su espresso consenso dell’interessato ma anche per legittimo interesse, ovvero quando il trattamento è necessario alla esecuzione di un contratto di cui l’interessato è parte o il trattamento è necessario per adempiere ad un obbligo legale al quale è soggetto il Titolare del trattamento.
Non è previsto l’obbligo di fornire i dati personali o di prestare il consenso al trattamento ma se ciò non fosse, non si potrebbe procedere a fornire i riscontri richiesti o gli esiti ai quesiti rivolti.

Trasferimento dei dati personali a terzi

Informiamo che alcuni dati di navigazione possono essere trasferiti poiché è attivo il servizio “Google Analytics” (maggiori informazioni sui termini del servizio e condizioni di tutela 
https://www.google.com/analytics/terms/it.html 
https://support.google.com/analytics/answer/6004245?hl=it&ref_topic=2919631
che restituisce al Titolare del trattamento dati aggregati, generali ed anonimi relativamente al numero di visite al sito, collocazione geografica degli utenti, tempo di permanenza, pagine visitate etc., senza la possibilità di conoscere l’identità o valutare le preferenze o le scelte del singolo utente.

Diritti esercitabili

  1. Diritto di accesso e ottenimento copia dei dati personali
    L’interessato ha diritto ad ottenere conferma dal Titolare del trattamento del fatto che si stiano trattando dati personali che lo riguardano, ottenere accesso a tali dati ed averne una copia in formato elettronico di uso comune.
  2. Diritto di rettifica dei dati personali
    Nel caso l’interessato si accorga o dimostri che vi sia un errore nei dati personali trattati, questi ha diritto a chiederne la rettifica o l’aggiornamento, quando non sia possibile correggerli in autonomia.
  3. Diritto all’Oblio ovvero alla cancellazione
    Qualora sussistano i casi previsti dalla normativa applicabile, l’interessato può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dei dati personali che lo riguardino: in tal caso, se non vi siano altre motivazioni contrarie, il Titolare del trattamento provvede senza ritardo. Una volta cancellati i dati, non potranno più essere forniti assistenza o servizi.
  4. Diritto di limitazione del trattamento
    L’interessato può chiedere che sia limitato il trattamento quando ricorrano specifici casi previsti dalla norma (es. contestazione della correttezza dei dati personali nel periodo di verifica, nel caso di trattamento illecito l’interessato richiede limitazione trattamento etc.).
  5. Diritto alla portabilità dei dati
    L’interessato potrà ricevere i dati che lo riguardano in formato strutturato e di uso comune e ha diritto di trasmettere tali dati ad un altro Titolare del trattamento, senza impedimenti.
  6. Diritto di opporsi al trattamento
    L’interessato può sempre opporsi al trattamento dei dati che lo riguardano, anche in relazione alle modalità con le quali il trattamento avviene.
  7. Revoca del consenso
    Il consenso dell’interessato è sempre liberamente revocabile; la revoca non pregiudica la liceità del trattamento basato sul consenso espresso prima della revoca.

Qualora si desideri esercitare uno dei suddetti diritti, si potrà farlo comunicando la richiesta al seguente indirizzo mail fondazioneinformare[at]gmail.com (dove [at] sta per @ scritto così al solo scopo di evitare lo spam), previa identificazione del richiedente.
Infine, si comunica che l’interessato ha sempre diritto a presentare reclamo presso l’Autorità Garante della privacy https://www.garanteprivacy.it che è il soggetto garante per la protezione dei dati personali.

Profilazione o trattamenti automatici

I dati raccolti vengono trattati automaticamente solo ai fini della creazione delle sezioni anagrafiche utili a fornire riscontri ai quesiti rivolti alla società tramite la sezione “contatti”; i dati raccolti dal sito non vengono utilizzati dal Titolare del trattamento in processi di scouting, profilazione od altri processi automatici che possano avere un effetto giuridico immediato sull’interessato.

Tempo del trattamento dei dati personali

Il Titolare del trattamento conserverà i dati personali raccolti fino a 24 mesi dalla registrazione.

Sicurezza dei dati

Il Titolare del trattamento garantisce l’applicazione di adeguati accorgimenti tecnici per la tutela dei dati personali, in conformità con la normativa applicabile.

Età dell’utente

Gli utenti del servizio non possono essere minori di anni 18. Con l’accettazione dei termini di policy si dichiara di avere età pari o superiore ad anni 18.

Codice etico

“KONTATTO RADIO” è un inserto quotidiano della testata giornalistica radiofonica “RADIO POLLINO”, edita dalla Fondazione Informare.

Codice di condotta

Convinti che l’affidabilità si costruisca quotidianamente rispettando le norme e valorizzando le persone, abbiamo redatto questo codice di condotta che illustra brevemente i principi morali che sono alla base della nostra attività, nei rapporti interni e con i soggetti con cui ci relazioniamo. Kontatto Radio Pollino si impegnata infatti, nel mantenimento di alti standard di etica ed integrità. Convinti che il nostro ruolo al servizio del territorio possa definirsi tale solo con il perseguimento di un lavoro rispettoso delle altrui diversità e contro ogni forma di discriminazione.
Riteniamo quindi di fondamentale importanza la Carta Costituzionale della Repubblica e la legge n.69/1963 istitutiva dell’Ordine dei Giornalisti.
In particolare la Costituzione Repubblicana all’articolo 21, primo comma, proclama:
“Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure”.
In forza dell’art. 21 della Costituzione, la professione giornalistica si svolge quindi senza autorizzazioni o censure, in quanto condizione essenziale per l’esercizio del diritto-dovere di cronaca.
Di pari passo, La legge professionale n. 69/1963 che disciplina la professione giornalistica, all’articolo 2 (Diritti e doveri) recita:
“È diritto insopprimibile dei giornalisti la libertà d’informazione e di critica, limitata dall’osservanza delle norme di legge dettate a tutela della personalità altrui ed è loro obbligo inderogabile il rispetto della verità sostanziale dei fatti osservati sempre i doveri imposti dalla lealtà e dalla buona fede. Devono essere rettificate le notizie che risultino inesatte, e riparati gli eventuali errori. Giornalisti e editori sono tenuti a rispettare il segreto professionale sulla fonte delle notizie, quando ciò sia richiesto dal carattere fiduciario di esse, e a promuovere lo spirito di collaborazione tra colleghi, la cooperazione fra giornalisti e editori, e la fiducia tra la stampa e i lettori”.
Dall’incontro tra Costituzione e norme professionali si ricavano i seguenti principi:
La libertà di informazione e di critica è il diritto insopprimibile dei giornalisti. Questa va però di pari passo con il dovere di promuovere la fiducia tra la stampa e i lettori; il mantenimento del decoro e della dignità professionali; il rispetto della dignità dell’Ordine professionale; il dovere di promozione dello spirito di collaborazione tra i colleghi; il dovere di promozione della cooperazione tra giornalisti ed editori.

Politica in materia di diversità

Kontatto Radio Pollino nello svolgere la sua missione di informazione della propria comunità, è sempre attenta al rispetto della politica in materia di diversità e combatte ogni forma di discriminazione.
In particolare si rifà al Codice deontologico relativo al trattamento dei dati personali nell’esercizio dell’attività giornalistica (art. 25 Legge n. 675/1996).
Questo all’art. 9 (Tutela del diritto alla non discriminazione) del testo recita:
”Nell’esercitare il diritto-dovere di cronaca, il giornalista è tenuto a rispettare il diritto della persona alla non discriminazione per razza, religione, opinioni politiche, sesso, condizioni personali, fisiche o mentali.”
Lo stesso codice all’art. 11 (Tutela della sfera sessuale della persona), continua:
“1. Il giornalista si astiene dalla descrizione di abitudini sessuali riferite ad una determinata persona, identificata o identificabile.
2. La pubblicazione è ammessa nell’ambito del perseguimento dell’essenzialità dell’informazione e nel rispetto della dignità della persona se questa riveste una posizione di particolare rilevanza sociale o pubblica.”

Contatti

Per qualsiasi domanda o dubbio rivolgere il quesito alla mail fondazioneinformare[at]gmail.com dove [at] sta per @ scritto così al solo scopo di evitare lo spam.