10 Dicembre 2022

Castrovillari Film Festival… Da domani 25 agosto al via la quarta edizione tra cortometraggi provenienti da tutto il mondo

CASTROVILLARI CITTA’ FESTIVAL/ DAL 25 AL 28 AGOSTO RITORNA AL CASTELLO ARAGONESE, PIU’ RICCO CHE MAI, IL FILM FESTIVAL DEI CORTOMETRAGGI D’AUTORE CHE HA RACCOLTO 1976 PELLICOLE PROVENIENTI DA 98 PAESI”

Ritorna, più ricco di sempre, nel capoluogo del Pollino, il Film Festival dei “Corti” -organizzato dall’Associazione Culturale “Chimera”- finanziato dalla Calabria Film Commission, attraverso l’Avviso pubblico per il sostegno alla realizzazione di festival e rassegne cinematografiche e audiovisive in Calabria 2022, dal Comune di Castrovillari e dalla Gas Pollino, con il patrocinio dell’Ente Parco Nazionale del Pollino.

L’appuntamento propone la sua quarta edizione nel Castello Aragonese dal 25 al 28 agosto sotto l’egida del “Castrovillari Città Festival” a cura dell’Amministrazione comunale Lo Polito.

Un evento nato dal desiderio di documentare le straordinarie sensibilità e capacità di autori nel catturare e stare dinanzi alla realtà con creatività, nonché un’interessante opportunità per affrontare il mondo dei cortometraggi, con partner esperti in grado di guidare il Festival con passione, professionalità e talento, alla scoperta di questo linguaggio cinematografico.

Il regista Antonio La Camera e il compositore Francesco Sottile, infaticabili, accompagneranno e guideranno di nuovo la manifestazione, rilanciando l’obiettivo di scoprire e valorizzare le produzioni di giovani cineasti o di quelli che con più difficoltà riescono ad accedere ai grandi circuiti di distribuzione.

La ricerca operata ogni anno dagli organizzatori è quella di portare a Castrovillari cortometraggi che raccontano l’esistenza. Per questo il Festival è anche luogo di incontro e confronto tra esperti operatori del settore e chi sta muovendo i primi passi nel mondo del cinema.

Non è quindi casuale che le impressioni raccolte dai giovani registi (e non solo), già giunti per le proiezioni, corrispondano e testimonino la positiva meraviglia delle “attese” in cui si sono imbattute e di quanti da anni seguono l’evento, accrescendo il numero degli appassionati che “non vedono l’ora” di viverlo da “interpreti”.

Il momento ha raccolto 1976 cortometraggi, provenienti da 98 Paesi, a testimonianza della incessante crescita del Festival; 16, invece, i lavori selezionati, di cui 13 in concorso e 3 fuori concorso, già premiati nei maggiori festival di tutto il mondo come Venezia, Cannes e Berlino. Questi saranno proiettati nel maniero a partire dalle ore 20,45.

12, poi,  gli ospiti che impreziosiranno l’evento tra i quali: Lorenzo Pallotta (autore del lungometraggio “Sacro Moderno” selezionato alla Festa del Cinema di Roma), Rossella Inglese (selezionata due volte alla Mostra del Cinema di Venezia), Tommaso Santambrogio (nominato ai David di Donatello 2022), Andrea Gatopoulos (scelto al Festival di Cannes 2022), Antonio Romagnoli (autore del lungometraggio “Polvere”), Matteo Delai (regista e direttore artistico del Desenzano Film Festival), Sara Scalera (regista e direttrice artistica dell’Apulia Film Fest), Matteo Russo ( anche lui regista e direttore artistico del Calabria Movie International Short Film Festival).

Per la prima volta, inoltre, è stato istituito il premio speciale “Autore Calabrese dell’Anno” che quest’anno sarà consegnato, nella serata conclusiva del 28 Agosto, al regista Francesco Costabile per il suo film “Una Femmina”. A consegnare il premio, Anton Giulio Grande, presidente della Calabria Film Commission.

Ci saranno, anche, 11 eventi speciali ad arricchire le giornate: 6 riguardanti cinema, incontri, masterclass e workshop; 5 alla scoperta del Territorio e risorse del Parco Nazionale del Pollino nonché dei suoi artisti, ma anche di donne e uomini dedite all’esistente, per far comprendere come il Patrimonio e l’Ambiente suscitano creatività ed espressività diffuse. 

Un assaggio dei momenti fa scoprire, per giunta, cosa vuole coniugare in più il Festival con l’estro: Venerdì 26, alle ore 9,30, verrà proposta una passeggiata, nell’altipiano di Campotenese, a cura di Silvio Carrieri, guida del Parco, e alle ore 13 -per chi desidera- una degustazione di prodotti tipici alla Catasta Pollino, hub culturale e gastronomico dell’area. Sabato 27, alle ore 11,30, alla Pinacoteca Alfano, nel Protoconvento Francescano di Castrovillari, ci sarà la retrospettiva “Parole e colore di Andrea Alfano, poeta e pittore” a cura del Sistema Museale di Castrovillari; alle ore 16, invece, al Cine Teatro Vittoria, la regista Rossella Inglese terrà la masterclass “L’Importanza dello Sguardo”. Domenica 28 questa programmazione si conclude con: il workshop dell’attore Franco Giusti “L’Attore Crea” tenuto nella Sala Varcasia di Castrovillari alle ore 10, la masterclass “Enter the Metaverse” di Andrea Gatopoulos presso il Cine Teatro Vittoria alle ore 16 e, per finire, gli eventi speciali previsti in serata al Castello Aragonese. Questi riguardano l’incontro con i direttori artistici dei festival partner Matteo Russo, Matteo Delai, Andrea Gatopoulos e Sara Scalera, oltre il già citato premio speciale Francesco Costabile con la proiezione del suo film “Una Femmina”. La mostra “Per Difetto” di Deborah Graziano, presso il Castello Aragonese, e il supporto per l’apertura estiva dell’Intero Sistema Museale di Castrovillari – viene riferito dagli organizzatori- che si terranno durante tutte e quattro le giornate, chiudono di fatto la lista degli eventi. Il programma completo, comunque, si potrà leggerlo nelle pagine dedicate su Facebook e Instagram o richiedendolo a info@castrovillarifilmfestival.it  .L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari (g.br.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE