22 Ottobre 2020

La riorganizzazione del Partito Comunista Italiano a Castrovillari appello di Davide Lanciano segretario Partito Comunista Italiano sezione di Castrovillari Giuseppe Di Vittorio

Con il presente comunicato si intende informare la cittadinanza che, dopo l’adesione al grande cantiere di ricostruzione del Partito Comunista Italiano lanciato su scala nazionale, è in corso nell’area del Pollino e in particolare nella città di Castrovillari, la riorganizzazione del Partito, al fine di tornare nei territori elaborando una proposta politica volta a mettere in evidenza i danni arrecati alla città da una amministrazione comunale che sarà ricordata come l’amministrazione del dissesto finanziario, la quale ha calpestato e disconosciuto la questione morale , con un evidente conflitto d’interesse, rivendicando l’elezione di due consiglieri provinciali, nonché l’assessorato ai lavori pubblici, tutti di centro-destra.
Senza contare la totale inconsistenza e inadeguatezza dell’opposizione consiliare.
Rivolgo quindi un appello a creare un fronte di unità popolare con le forze sane della città, dalle sinistre di opposizione a singoli soggetti a qualsivoglia aggregato, il PCI sta già dialogando a livello territoriale con Rifondazione, nell’intento di restituire centralità al movimento operaio e bracciantile, laddove i migranti sfruttati rappresentano oggi le nuove plebi, manodopera servile nonché nuovo proletariato oggetto di vera e propria tratta, simbolo di una lotta di classe ferocissima, a dimostrazione di come il conflitto, concetto centrale del quale Karl Marx aveva posto le premesse, con l’estensione della forma-merce sia ormai esteso all’intero pianeta, ricostruendo dunque quel binomio con il Sindacato (Partito, Forza Lavoro) come presenza costante tra la gente.
Per quanto riguarda il PCI, sono già iniziati i tesseramenti, preludio alla presentazione ufficiale del Partito in città, ponendoci come naturali eredi e continuatori della filosofia della praxis dei Quaderni gramsciani.
Intendiamo creare attraverso la Sede PCI, una “Casa Comune” della Sinistra, privilegiando le giovani generazioni alle quali lo stesso Gramsci scriveva:
“Agitatevi, perché avremo bisogno di tutto il vostro entusiasmo. Organizzatevi, perché avremo bisogno di tutta la vostra forza. Studiate, perché avremo bisogno di tutta la vostra intelligenza.”

Davide Lanciano, Segretario PCI Castrovillari Sezione “Giuseppe Di Vittorio”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *